Venerdì, 30 Luglio 2021
Università

Agevolazioni fiscali per gli studenti fuori sede a Pisa: tutto quello che c'è da sapere

Guida completa a tutte le detrazioni fiscali per chi viene a studiare in città nel 2019

Canone della casa

Per quanto riguarda poi la detrazione fiscale spettante nel caso lo studente apponga la sua firma su un contratto di affitto, anche essa si attesta al 19%. Un bonus che riguarda anche eventuali contratti stipulati con università, enti per il diritto allo studio e collegi universitari. Il bonus fiscale viene concesso anche a chi decide di affittare una stanza all'interno di un'abitazione, a patto che non si tratti di subaffitto. La condizione per poterne approfittare è il posizionamento dell'università in un comune che disti non meno di cento chilometri nei confronti di quello in cui risieda lo studente, oltre alla sua appartenenza ad una provincia differente. La verifica di questo requisito fa riferimento al tratto chilometrico più breve tra i due comuni, il quale viene a sua volta desunto da una via di comunicazione esistente, che può essere l'autostrada o un tratto ferroviario: ove tale distanza sia pari o oltrepassi i cento chilometri, lo studente matura il diritto all'agevolazione. Il bonus fiscale viene peraltro accordato anche nel caso in cui la spesa venga ad essere sostenuta per una locazione necessaria alla frequenza di una università situata all'estero. In questo caso, però, essa deve essere situata all'interno di uno degli Stati che fanno parte dell'Unione europea o di quelli che hanno aderito all'Accordo sul cosiddetto spazio economico europeo. Per quanto riguarda il tetto di spesa all'interno del quale viene calcolata la detrazione fiscale del 19%, esso è stato fissato a 2.633 euro all'anno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agevolazioni fiscali per gli studenti fuori sede a Pisa: tutto quello che c'è da sapere

PisaToday è in caricamento