Nasce al Polo Universitario di Livorno il master per formare esperti nel settore marittimo e portuale

Il corso dell'Università di Pisa offre un'opportunità di aggiornamento per operatori e manager del settore e di formazione postlaurea per professionisti nel campo della logistica

Nasce a Livorno su iniziativa del Polo Universitario Sistemi Logistici dell’Università di Pisa, dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale, Federmanager e Camera di Commercio Maremma e Tirreno, il nuovo master di primo livello in 'Smart and Sustainable Operations in Maritime and Port Logistics'. Il master mira a formare figure professionali altamente qualificate e dotate di un mix di conoscenze e competenze multidisciplinari che siano in grado di gestire gli aspetti tecnici e tecnologici, legali e manageriali, fondamentali per guidare l'innovazione nel settore marittimo e portuale. Il corso partirà a marzo del 2021, con iscrizioni aperte fino all’11 gennaio.

Il master avrà una durata di 12 mesi e sarà svolto in formula part-time: le lezioni saranno tenute il venerdì pomeriggio e il sabato, in modo da facilitare la partecipazione anche a candidati che hanno l’esigenza di conciliare l’attività formativa con il lavoro. Il percorso didattico prevede 300 ore di lezioni frontali, in cui lezioni teoriche si alterneranno con attività pratiche quali esercitazioni in aula, lavori di gruppo e analisi di casi studio, e 500 ore di tirocinio, che permetteranno ai partecipanti di confrontarsi con casi reali e di applicare le nuove conoscenze acquisite. I risultati del tirocinio saranno poi riportati in un project work e discussi nella prova finale.

Sono 5 i moduli in programma: Infrastrutture di Trasporto e Sistema Logistico Marittimo e Portuale, Sostenibilità, Quadro normativo e Contrattualistica nel settore Marittimo, Frontiere Tecnologiche (IoT, Process Analytics, Blockchain, Cybersecurity, Automazione), Management ed Internazionalizzazione. Il master si rivolge a operatori e manager di aziende operanti nel settore marittimo e portuale interessati ad aggiornare le proprie competenze, oltre che a laureati in discipline tecniche, economiche e giuridiche che ricercano opportunità di formazione e di carriera  nella logistica. Le figure professionali in uscita saranno in grado di affrontare efficacemente i processi di digitalizzazione ed automazione delle imprese operanti nel settore marittimo-portuale.

"Il master – ha dichiarato il direttore, professor Davide Aloini - realizza una offerta formativa unica nel panorama nazionale, intercettando in modo multidisciplinare i bisogni formativi più recenti del settore logistico marittimo e portuale. Il bilanciamento di contenuti tecnologico-ingegneristici con quelli dell’area giuridico-economica è finalizzato a chiarire come le tecnologie 4.0 possano impattare positivamente sulle operazioni logistiche e dunque formare professionisti in grado di cogliere in maniera efficace le opportunità di innovazione per il sistema, all'insegna della sostenibilità ed efficienza".

Il master è stato selezionato e finanziato dal MISE, Ministero dello Sviluppo Economico, tra i "progetti innovativi di formazione in industrial engineering e management di impresa”. Il corso costa 4.000 euro ed è previsto il rimborso anche integrale grazie ai voucher della Regione Toscana. Maggiori informazioni e contatti sono disponibili sul sito del master (www.masterport40.it) o sulle sue pagine Facebook e LinkedIn.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Università, al via la quarta edizione del Contamination Lab

Torna su
PisaToday è in caricamento