Seasonal School in fotonica: alla Scuola Superiore Sant'Anna iscrizioni aperte fino al 21 settembre

Si tratta della prima di 14 Seasonal School proposte dall'istituto pisano. Ecco i dettagli su chi può presentare la domanda, agevolazioni attive e borse di studio

Fino a lunedì 21 settembre 2020 sono aperte le iscrizioni alla prima delle 14 Seasonal School, promosse dal Sant’Anna e rivolte a studentesse e a studenti di talento di università italiane e straniere, per approfondire temi interdisciplinari di frontiera, che vedono il Sant’Anna tra i leader internazionali nella ricerca. La prima Seasonal Schoo”, corso intensivo in modalità online con iscrizioni fino a lunedì 21 settembre, è dedicata è dedicata alla fotonica, una delle tecnologie, secondo l’Unione Europea, che caratterizzeranno il XXI secolo. 

Si intitola 'Photons-@' ('Photonic technologies for sensing applications') ed è coordinata da Fabrizio di Pasquale, docente di Telecomunicazioni all’Istituto Tecip (Tecnologie della Comunicazione, Informazione, Percezione) della Scuola Superiore Sant'Anna. A questa iniziativa possono partecipare studentesse e studenti di talento iscritti a corsi di laurea magistrale in materie Stem (dall’inglese Science, Technology, Engineering and Mathematics) come ingegneria informatica o industriale, fisica o scienze dei materiali, con interesse ad approfondire le tecnologie di sensoristica ottica e le tecniche di imaging per applicazioni industriali in settori strategici quali i trasporti, l’energia, lo spazio, l’automotive.

Le tecnologie fotoniche hanno svolto un ruolo chiave negli ultimi decenni per far fronte all'elevata domanda di traffico dati da parte delle reti di telecomunicazione e dei data center. Lo sviluppo industriale dei sistemi e delle reti di comunicazione ottica (dette Wavelength Division Multiplexing - WDM) e il più recente interesse per l'integrazione fotonica dei data center hanno portato la tecnologia ad un alto livello di maturità, aprendo la strada in molti altri campi e applicazioni industriali. Le tecnologie fotoniche stanno diventando attraenti in un'ampia gamma di settori industriali, come quelli energetici, petroliferi, gasieri, per i trasporti, aerospaziali, biochimici, medici, nonché per la salute strutturale e il monitoraggio ambientale. I sensori in fibra ottica e i sensori fotonici, in generale, offrono molti vantaggi rispetto ai sensori elettronici convenzionali: immunità ai disturbi elettromagnetici, dimensioni e peso ridotti, elevate capacità di multiplexing, robustezza ad ambienti difficili.

Per presentare domanda di iscrizione, è sufficiente una conoscenza di base di matematica, algebra, geometria, programmazione informatica, elettromagnetismo e ottica. La Seasonal School dedicata lla fotonica permette di acquisire competenze di base sulle tecnologie fotoniche, per approfondire anche la conoscenza dei componenti ottici e specifiche applicazioni di nicchia, come ad esempio quella aerospaziale e quella fisica delle “alte energie”, nonché applicazioni rivolte a settori di mercato di grandi volumi, come i settori automobilistico e dei trasporti. Queste ultime richiedono tecnologie specifiche, come la piattaforma fotonica del silicio. La Seasonal School 'Photons-@' ('Photonic technologies for sensing applications') fornisce anche competenze per facilitare l’ingresso in azienda, al termine del percorso di studio.  

Le lezioni si svolgono in modalità telematica per 10 giorni (da lunedì 5 a venerdì 9 ottobre e da lunedì 12 a venerdì 16 ottobre) in un ambiente di apprendimento interattivo e interdisciplinare. Anche questa prima Seasonal School, come tutte quelle che si svolgeranno sino a giugno 2021, rilascia un attestato di partecipazione con il riconoscimento dei crediti formativi universitari.

Sono previste riduzioni della quota di iscrizione, in base al proprio Isee. Alle quattro o ai quattro partecipanti che, al termine del corso, avranno conseguito la valutazione migliore sarà attribuita una borsa di studio a copertura del 50 per cento della quota di iscrizione, finanziata dalla fondazione Il Talento all’Opera. Inoltre, le studentesse e gli studenti delle università italiane e straniere e delle fondazioni convenzionate hanno diritto a un posto riservato e alla tariffa agevolata del 10 per cento di sconto sul costo di iscrizione. Ad oggi sono consorziate: Università di CataniaUniversità di ViterboUniversità di TrentoFondazione OnaosiUniversità di MessinaUniversità di Macerata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Informazioni dettagliate, bando e modulo di domanda online su https://bit.ly/2GivYpY

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento