Seasonal School 'Airone' al Sant'Anna per sperimentare la robotica del futuro

Nuova proposta formativa per i 'corsi intensivi' per chi frequenta corsi di studio in ingegneria e nelle discipline correlate

Immagine di archivio

Una Seasonal School dedicata ai temi dell’intelligenza artificiale e della robotica nella realtà estesa. E' la nuova proposta formativa per i 'corsi intensivi' promossi dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, rivolti a studentesse e studenti di talento di tutto il mondo che frequentano corsi di studio in ingegneria e nelle discipline correlate. 'Airone' (ovvero 'Artificial Intelligence and RObotics in exteNded rEality') è l’acronimo scelto per questo percorso formativo le cui iscrizioni sono aperte fino a lunedì 31 maggio, per fare conoscere e sperimentare concetti e tecnologie alla base di applicazioni emergenti, destinate a essere sempre più diffuse e utilizzate nel prossimo futuro.

Le lezioni si svolgeranno in presenza a Pisa, da lunedì 21 a sabato 26 giugno, nel rispetto scrupoloso delle prescrizioni per contrastare il contagio da Covid-19. Se invece la situazione sanitaria dovesse richiederlo, le lezioni saranno riprogrammate in modalità a distanza.       

Le tecnologie digitali permetteranno lo sviluppo di ambienti intelligenti distribuiti dove persone, robot e perfino entità virtuali potranno collaborare a distanza in una forma di realtà estesa. Grazie a questi ambienti è infatti possibile andare verso un 'nuovo modello' tanto per l’industria quanto, in prospettiva, per la società, con impatti che - in potenza - si rivelano molto positivi pensando a temi come il ''green deal', l’inclusione sociale e la crescita economica sostenibile. Questo nuovo modello è reso possibile dalla combinazione tra robotica, intelligenza artificiale e tecnologie che permettono, attraverso la realtà virtuale, la realtà aumentata e la realtà mista, la creazione di scenari interattivi di realtà 'estesa'. La Seasonal School 'Airone' vuole fornire alle studentesse e agli studenti conoscenze teoriche e strumenti, coinvolgendoli in dimostrazioni di laboratorio, su tre aree: robotica, intelligenza artificiale, realtà 'estesa'.

Nell’area della robotica il corso intensivo si concentra sulla robotica indossabile e collaborativa e sulla telerobotica, che permette di controllare un robot a distanza, in maniera interattiva, affrontando anche aspetti dell’interazione fisica tra persona e robot e dell’interazione detta 'multimodale', ovvero che coinvolge diverse modalità sensoriali. Nell’area dell’intelligenza artificiale questa Seasonal School affronta strumenti e metodi per programmare sistemi di visione artificiale e l’utilizzo di algoritmi avanzati di apprendimento automatico per l’automazione. Il programma prevede anche di affrontare i principi dell’analisi del comportamento umano a partire dalla biomeccanica. Nell’area della realtà estesa il corso affronta gli elementi fondamentali che ne sostengono gli scenari, ovvero i concetti di realtà virtuale e realtà aumentata, la grafica 3D e gli strumenti hardware e software che permettono di implementarli.

Anche questa Seasonal School è l’occasione per vivere, stando 'dentro' le strutture e i laboratori della Scuola Superiore Sant’Anna, l’esperienza di ricerca e didattica d’avanguardia. Possono presentare domanda di partecipazione studentesse universitarie e studenti universitari, di nazionalità italiana o straniera, iscritte e iscritti ai corsi di laurea triennale, di laurea magistrale e ai corsi di dottorato di tutte le università italiane e straniere che presentino le stesse caratteristiche di profitto richieste alle allieve e agli allievi della Scuola Superiore Sant’Anna, ossia essere in pari con gli esami previsti dall’ordinamento del proprio corso e avere conseguito una media di 27 su 30 per il sistema italiano. Per le studentesse e per gli studenti non madrelingua inglese è prevista la certificazione della sua conoscenza almeno a livello B2.

Riduzioni della quota di iscrizione sono previste in base al proprio Isee. Alle tre o ai tre partecipanti che, al termine del corso, avranno conseguito la valutazione migliore verrà erogata una premialità pari a 450 euro finanziata da fondazione 'Il talento all’opera' e fondazione EY. Le studentesse e gli studenti delle università italiane e straniere convenzionate con la Scuola Superiore Sant’Anna per le Seasonal Schools hanno diritto a un posto riservato e alla tariffa agevolata del 10 per cento di sconto sul costo di iscrizione. A oggi le università e le fondazioni consorziate sono: Università di Catania, Università della Tuscia, Università di Trento, Università di Messina, Università di Macerata, Università di Camerino, Università della Calabria, Università di Palermo, Università della Valle D'Aosta; Fondazione Onaosi, Conferenza dei Collegi Universitari di Merito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Seasonal School 'Airone' al Sant'Anna per sperimentare la robotica del futuro

Torna su
PisaToday è in caricamento