rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
energia

'Dai più energia alla salute': l'Asl lancia la campagna per promuovere il risparmio energetico nei luoghi di lavoro

Un vademecum con alcune regole da seguire

Risparmiare energia e migliorare l'efficienza energetica anche in ufficio. Pc, smartphone, fotocopiatrici, scanner, monitor hanno messo a disposizione un livello di tecnologia molto avanzata negli ambienti di lavoro che allo stesso tempo devono essere confortevoli, caldi e ben illuminati. Ma tutto questo ha un costo in termini di energia.

L'Azienda USL Toscana nord ovest ha lanciato così, tra i suoi circa 14mila dipendenti, la campagna 'Dai più energia alla salute', per sensibilizzare all'uso razionale dell'energia elettrica in uffici, ospedali, laboratori e in tutte le proprie sedi.

Anche il contributo individuale di ogni dipendente dalla propria postazione di lavoro, infatti, può contribuire a un equilibrato utilizzo delle risorse.

L'idea della campagna è promuovere dieci comportamenti responsabili per risparmiare energia e aiutare il sistema sanitario diminuendo i costi: un decalogo che prevede il contenimento dei consumi energetici e di cancelleria, in particolare della carta per fotocopiatrici.

L’Azienda USL Toscana nord ovest ha quindi invitato tutti i propri dipendenti a seguire le linee guida del documento 'Risparmio ed efficienza energetica in ufficio - Guida operativa per i dipendenti', per diffondere un uso intelligente e razionale dell’energia che individua i seguenti dieci consigli e suggerimenti da seguire:

- chiudere le finestre nei locali climatizzati;
- spengere le luci e condizionatori nei locali non utilizzati;
- regolare la temperatura negli ambienti climatizzati a non meno di 26 gradi in estate e a non più di 19 in inverno;
- utilizzare serramenti e tende per migliorare l'isolamento termico;
- chiudere correttamente i rubinetti dell'acqua e limitare l'uso di acqua calda;
- impostare il PC e gli altri apparecchi elettronici in modalità risparmio energetico;
- spengere il pc e gli altri apparecchi al termine del lavoro;
- stampare solo documenti necessari ed in modalità fronte/retro;
- limitare l'uso dell'ascensore tutte le volte che è possibile;
 - differenziare i rifiuti negli appositi contenitori.

La finalità della campagna è sensibilizzare i dipendenti a diventare protagonisti del cambiamento, contribuire al raggiungimento degli obiettivi di riduzione dei consumi energetici e promuovere una cultura attenta alla riduzione degli sprechi e farsene promotore anche tra colleghi, amici e parenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Dai più energia alla salute': l'Asl lancia la campagna per promuovere il risparmio energetico nei luoghi di lavoro

PisaToday è in caricamento