life

Valorizzazione ambientale, riserva 'La Bufalina' a Vecchiano: prosegue il progetto partecipativo

Sarà presentata al Consiglio Comunale di Vecchiano del 30 ottobre la relazione finale del procedimento partecipativo 'Sai...Cosa...Ci Riserva...la Bufalina?'. Saranno discusse le nuove misure di controllo e riqualificazione dell'area

Venerdì 30 ottobre si riunisce il consiglio comunale di Vecchiano ed al centro della seduta ci sarà il futuro della Riserva La Bufalina. La seduta (ore 17.30) sarà aperta dalla relazione finale del progetto partecipativo 'Sai...Cosa...Ci Riserva...la Bufalina?', a cui poi seguirà la seduta in cui il consiglio sarà chiamato ad approvare le linee di indirizzo per l'ulteriore sviluppo del progetto.

Il progetto partecipativo si è sviluppato da febbraio a ottobre 2015, attraverso un percorso condiviso tra: la cittadinanza, i Consigli di Frazione, le scuole locali, le associazioni ambientaliste e di volontariato, le Consulte del Comune di Vecchiano, la struttura tecnica comunale. Il tutto allo scopo di favorire una funzione eco-compatibile della 'Riserva Naturale La Bufalina'.

Temi principali del progetto sono stati la valorizzazione e la riqualificazione ambientale e sociale dell'area e la promozione di un turismo ecosostenibile, sviluppati attraverso varie iniziative di fruizione dell'area, come ad esempio visite guidate ed eventi di pulizia della zona. Attraverso le linee guida l'amministrazione conta di proseguire l'attività di riqualificazione della riserva con una serie di azioni mirate.

Innanzitutto si intende promuovere un incontro con i cittadini e le associazioni protagoniste del percorso partecipativo per costituire un soggetto (comitato o associazione di promozione sociale) che coadiuvi il piano di interventi nell'area. Tale organismo sarà chiamato a collaborare con le associazioni ambientaliste per la manutenzione della Riserva della Bufalina. Le linee di indirizzo prevedono inoltre il farsi promotore di tutti i soggetti interessati, compresa l'cmministrazione comunale di Vecchiano, presso l'Ente Parco della realizzazione di un centro visite e di uno spazio museale, nella porzione di sua proprietà, presso l'ex Magazzino Cereali a Migliarino.

Tra gli altri contenuti delle linee di indirizzo ci sono il potenziamento delle misure di sicurezza concordate con il Prefetto di Pisa e le Forze dell'Ordine e la prosecuzione del lavoro già avviato con i plessi scolastici comunali, continuando a collaborare con alunni ed insegnanti, al fine di realizzare ulteriore materiale informativo ed illustrativo sulla riserva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valorizzazione ambientale, riserva 'La Bufalina' a Vecchiano: prosegue il progetto partecipativo

PisaToday è in caricamento