menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mobilità sostenibile: al lavoro per un servizio di noleggio di bici e scooter elettrici

Pisamo sta mettendo a punto il progetto che si aggiungerebbe ai servizi già attivi di noleggio bici e monopattini

Dopo i monopattini in arrivo a Pisa un altro tassello nel segno della mobilità green. Pisamo sta infatti lavorando su un nuovo progetto che prevede l’attivazione del noleggio di scooter elettrici e bici elettriche per cittadini, turisti e studenti. Il servizio andrà a implementare la mobilità alternativa in città dopo il bike sharing e la recente attivazione appunto del noleggio di monopattini elettrici.
“Continua l’impegno dell’amministrazione comunale per promuovere una mobilità sostenibile e ridurre il traffico nel centro storico cittadino. Il nostro Comune - dichiara l’assessore alla Mobilità, Massimo Dringoli - si conferma pronto alle innovazioni e campo fertile per il cambiamento verso comportamenti più sostenibili dal punto di vista ambientale e sociale. Più mezzi elettrici significa, infatti, meno auto sulle nostre strade, quindi meno inquinamento e meno confusione negli spostamenti”.

“Il tema della mobilità è una delle direttrici sulle quali l’amministrazione si sta maggiormente impegnando. Penso allo sviluppo della micro mobilità elettrica - prosegue Dringoli - alla tramvia che una volta realizzata sarà chiave di volta per molti altri cambiamenti, ma anche al Piano urbano della mobilità sostenibile approvato a novembre scorso. Stiamo lavorando per fare di Pisa una città nuova, moderna, europea, in grado di cogliere le sfide del futuro”.

“Vogliamo portare a Pisa un altro importante servizio - afferma l’amministratore unico di Pisamo, Andrea Bottone - che offrirà a residenti, studenti e turisti una opportunità in più di utilizzare mezzi alternativi all’automobile privata per muoversi in città, riducendo le emissioni di Co2 e il traffico sulle strade del territorio. Stiamo realizzando degli studi preliminari per individuare le esigenze dell’utenza e determinare il numero di mezzi e di aree sharing necessarie. Dopodiché pubblicheremo un bando per individuare il soggetto che gestirà il servizio. Il progetto verrà avviato in via sperimentale per un periodo di 24 mesi e sarà praticamente a costo zero, così come già avvenuto con i monopattini elettrici. Per quanto riguarda il servizio di e-bike, infatti, sono previsti contributi statali destinati ai Comuni in proporzione al numero di abitanti”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pisa usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Svago: 5 film in uscita su Amazon Prime Video a marzo

Attualità

Svago: 5 film in uscita su Netflix a marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Svago: 5 film in uscita su Netflix a marzo

  • Attualità

    Svago: 5 film in uscita su Amazon Prime Video a marzo

Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento