Venerdì, 25 Giugno 2021
mobilità

Mobilità sostenibile, nasce Bicitalia: la mappa della rete ciclabile italiana

E' un progetto della Federazione Italiana Amici della Bicicletta (Fiab) Onlus che ha come obiettivo la diffusione della bicicletta quale mezzo di trasporto ecologico. E' stato finanziato dal Ministero dell'Ambiente

La Federazione italiana amici della bicicletta (Fiab) Onlus lancia Bicitalia, la prima mappa della rete cicloturistica nazionale. Diecimila (su 18 mila) i chilometri di strade ciclabili già mappati, 18 i suggestivi grandi itinerari e 50 le 'ciclovie di qualità' catalogate.

Tra i servizi collaterali che Bicitalia offre anche la proposta Albergabici.it, un innovativo motore di ricerca in tre lingue – italiano, inglese, tedesco - concepito per il mondo del cicloturismo che permette di scegliere tra oltre 2000 strutture ricettive italiane (hotel, bed & breakfast, campeggi, agriturismi, rifugi montani ecc.) che offrono un’accoglienza dedicata ai turisti sulle due ruote.

L'obiettivo del progetto, che risponde al bando del Ministero dell'Ambiente, è la promozione della ciclabilità in tutti i suoi aspetti (salvo quello agonistico), quale elemento della mobilità sostenibile urbana ed extraurbana. Il lavoro di FIAB per Bicitalia, che ha mosso i primi passi a partire dal lontano 2002, si inserisce nel progetto europeo di EuroVelo, la grande rete ciclabile sviluppata da ECF - European Cyclists'Federation che realizza un processo di standardizzazione delle infrastrutture ciclistiche, stabilendo un principio di continuità territoriale tra i Paesi dell'UE basato sul mezzo di trasporto più ecosostenibile in assoluto e di crescente rilevanza anche all'interno del settore turistico.Bicitalia-3

Il Parlamento europeo ha calcolato per il cicloturismo un giro d’affari intorno ai 44 miliardi di euro all’anno. Si stima che la rete Bicitalia, oltre a fare da accelleratore al cicloturismo, possa generare un fatturato pari a 3,2 miliardi di euro l’anno.

Anche la provincia di Pisa è naturalmente interessata dai percorsi tracciati da Fiab.
C'è infatti la Ciclovia Romagna Versilia (da Rimini a Viareggio), che passa da Pontedera, Cascina e Pisa e raggiunge Viareggio oltrepassando il Serchio a Pontasserchio e attraversando la macchia di Migliarino. Poi la Ciclovia Francigena che da Como arriva a Brindisi e che tocca anche il territorio di San Miniato, e poi la Ciclovia Tirrenica (da Verona a Roma), che attraversa la tenuta di San Rossore, lambendo Pisa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobilità sostenibile, nasce Bicitalia: la mappa della rete ciclabile italiana

PisaToday è in caricamento