Martedì, 21 Settembre 2021
mobilità San Rossore

San Rossore, in giro in bicicletta per il parco: al via il servizio di bike sharing

L'Ente Parco inaugura nella Tenuta di San Rossore il nuovo servizio alimentato con energia solare. Già da sabato a Cascine Vecchie e alla Sterpaia saranno disponibili due stazioni fotovoltaiche. In futuro ne saranno attivate altre

Una delle stazioni di bike sharing nel Parco

Da sabato 5 aprile i visitatori di San Rossore potranno provare un nuovo servizio: è il sistema di bike sharing elettrico i cui lavori sono stati completati dall’Ente Parco tra il 2013 e l’inizio di quest’anno e che permetterà di fruire del più grande polmone verde della città di Pisa grazie ad una dotazione di biciclette a pedalata assistita, che facilitano lo sforzo fisico e permettono anche alle persone più anziane, o non abituate all’uso di tali mezzi, di godere di qualche momento immerse nella natura incontaminata del Parco.

Nelle prossime settimane saranno inaugurate, oltre alle due stazioni attive già dai prossimi giorni in località Cascine Vecchie e La Sterpaia, anche le installazioni realizzate in altri punti del Parco naturale di Migliarino San Rossore Massaciuccoli a maggiore affluenza di utenti, come l’ex vivaio nei pressi della Basilica di San Piero a Grado, la Tenuta Borbone a Viareggio e La Brilla a Quiesa, nel padule di Massaciuccoli.

Obiettivi del servizio inaugurato dall’Ente Parco sono soprattutto incentivare la mobilità sostenibile nell’area protetta e nelle zone limitrofe, creando una rete di collegamento tra sistemi ciclabili già esistenti, e incrementare il turismo sostenibile in un territorio di elevato valore naturalistico, dando allo stesso tempo la possibilità agli operatori economici di offrire un servizio in più ai propri clienti.

Gli utenti, dopo aver sottoscritto un abbonamento presso un punto vendita convenzionato (per la Tenuta di San Rossore, ad occuparsi del servizio sarà il Centro visite San Rossore di Cascine Vecchie tel. 050.530101050.530101) riceveranno un chip elettronico che permetterà loro di prelevare una bicicletta elettrica in una delle stazioni di distribuzione presenti sul territorio e di riconsegnarla ovunque trovi una postazione libera; quando il mezzo sarà depositato presso la stazione e collegato alla colonnina o alla barra di alimentazione, si ricaricherà autonomamente, utilizzando l’energia solare prodotta dai pannelli fotovoltaici inseriti nella struttura di copertura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Rossore, in giro in bicicletta per il parco: al via il servizio di bike sharing

PisaToday è in caricamento