rotate-mobile
Giovedì, 26 Gennaio 2023
mobilità Calcinaia

Finanziamenti europei per l'innovazione urbana: anche Calcinaia in lizza

Insieme a Pontedera e Ponsacco, il comune calcinaiolo ha in progetto la realizzazione di una pista ciclo-pedonale che collegherà i tre territori. Poi in programma un sistema di car sharing elettrico tra i tre centri urbani

Abitare, socializzare e muoversi. Sono questi i tre capisaldi di 'Pa(e/s)aggi Urbani', Progetto di Innovazione Urbana (Piu) che anche il Comune di Calcinaia presenterà a breve alla Regione Toscana. Da aggiudicarsi sono i finanziamenti provenienti dall’Unione Europea, che ha messo in campo 42 milioni di euro finalizzati a rendere le aree urbane più vivibili dal punto di vista sociale, ambientale ed economico.

'Pa(e/s)aggi Urbani – Abitare, socializzare e muoversi in Valdera. Strumenti di ricucitura, innovazione e rigenerazione urbana' è un progetto che coinvolge Calcinaia, Pontedera e Ponsacco, tre aree unite in un’unica Area Funzionale Urbana (Fua) in virtù della loro continuità territoriale. L’idea che sta alla base è infatti quella di favorire in modo integrato due aspetti di grande rilievo: da una parte l’inclusione e la coesione sociale, dall’altra la mobilità sostenibile.

Sono numerose e diversificate le idee progettuali che verranno candidate. Tra queste, due in particolare riguardano il territorio calcinaiolo e fornacettese. La prima concerne la realizzazione di un sistema integrato ciclo-pedonale che faciliterà i collegamenti e la mobilità lenta tra i tre Comuni interessati. La proposta è infatti quella di realizzare una lunga pista ciclabile che toccherà da vicino anche Calcinaia. In particolare sarà coinvolto il ponte sull’Arno di Via Giovanni XXIII, che, in caso di successo del progetto, avrà la possibilità di essere contestualmente risanato e allargato. Si tratterebbe di un’operazione molto importante per questa strategica struttura che collega la frazione di Oltrarno con il capoluogo, realizzata negli anni Sessanta e bisognosa di interventi di recupero. Nell’ambito del progetto 'Pa(e/s)aggi Urbani', oltre alla creazione di un tracciato sia pedonale che ciclabile, è prevista anche la messa in sicurezza e l'adeguamento a norma, comprensivo della sostituzione dei parapetti.

La mobilità sostenibile verrà inoltre incentivata anche dalla realizzazione di un sistema integrato di car sharing elettrico tra i tre centri urbani, che avrà il suo fulcro nel centro del capoluogo.

Il master plan dell’intero progetto verrà presentato entro il 15 gennaio 2016 alla Regione Toscana, che raccoglierà le manifestazioni di interesse per procedere alla fase di valutazione e selezione. Entro il 31 dicembre 2016 verranno scelti gli otto progetti (su 14) che verranno finanziati all’80%. I lavori si dovrebbero compiere tra il 2018 e il 2020.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finanziamenti europei per l'innovazione urbana: anche Calcinaia in lizza

PisaToday è in caricamento