mobilità

Nomine: Pisa riconfermata vicepresidente di POLIS

Si tratta della rete internazionale di città che lavorano per l’innovazione tecnologica del trasporto pubblico

Il 30 novembre scorso si è tenuta a Rotterdam l’Assemblea Generale annuale di Polis, in cui si sono rinnovate le cariche di management dell’organizzazione. POLIS è una rete di città e regioni europee che lavorano insieme per sviluppare tecnologie innovative e le politiche per il trasporto locale e che promuove la cooperazione e partnership in tutta Europa con l'obiettivo di rendere la ricerca e l' innovazione nel settore dei trasporti sempre più accessibili. Polis è anche il parterre dove si sviluppano progetti di ricerca e sviluppo e dove i decisori politici locali si confrontano sulle priorità di indirizzo e formulano raccomandazioni alle istituzioni europee. La città di Rotterdam è stata rieletta all'unanimità in qualità di Presidente. La Città di Pisa, già membro del Comitato Direttivo dal 2012 e vicepresidente dal 2015, è stata riconfermata vicepresidente per l’annualità 2017. La Regione tedesca di Arnhem-Nijmegen e London European Partnership for Transport sono state invece elette per il primo mandato all’interno del Comitato Direttivo.

I lavori dei working groups tematici così come la presenza all’interno degli organi direttivi del network sono gestiti dalla Società Navicelli di Pisa che dal 2012 fornisce expertise sui temi della mobilità, dello sviluppo sostenibile urbano e dell’energia. Le elezioni di Polis sono state seguite dalla Conferenza Annuale, un importante evento per i professionisti della mobilità urbana in cui città, regioni, stakeholder e imprese si confrontano sulle soluzioni innovative di trasporto e sui nuovi orientamenti di sviluppo. Quest’anno hanno preso parte all’evento 450 professionisti europei della mobilità che hanno approfondito due temi strategici la qualità dell’aria e l’automazione come chiave per lo sviluppo delle città.

Il Commissario Europeo all’Ambiente, pesca e affari marittimi della Commissione Europea Karmenu Vella, ha aperto la sessione plenaria dedicata al tema dello sviluppo urbano e green delle città sottolineando il come queste ultime abbiano il dovere di creare maggiori infrastrutture green e quanto l’UE debba creare un framework di supporto per sostenere questo reale cambio di rotta verso città sostenibili e pulite. La sessione di chiusura è stata invece dedicata al tema dell’automation concepita da e per le persone in ottica di qualità della vita e degli spazi di rigenerazione urbana. Molti gli input emersi dai nuovi accordi quadro e finanziamenti per le città, agli incentivi sociali per promuovere il trasporto sostenibile, alle soluzioni tecnologiche per la transizione verso società sempre più intelligenti e automatizzate.

"La riconferma del ruolo di vicepresidenti di un network internazionale come Polis, arriva dopo cinque anni di lavoro costante e qualificato della città - afferma il sindaco Marco Filippeschi - è la riprova del nostro impegno sui temi del trasporto sostenibile, della transizione verso forme di rigenerazione degli spazi urbani, di sostegno a politiche di mobilità green sempre più fatte dalle persone e per le persone che è poi il vero tema di una città aperta. Quando ci si occupa di mobilità urbana non si tratta solo di attuare un efficiente sistema di trasporto pubblico o di adottare soluzioni tecnologiche innovative. Si tratta di guardare alla città nel suo complesso, compreso il benessere dei suoi abitanti e di incidere nel cambio di abitudini di mobilità per rendere le città socialmente sostenibili anche in termini di qualità dell’aria, di condivisione e di fruizione di spazi collettivi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nomine: Pisa riconfermata vicepresidente di POLIS

PisaToday è in caricamento