Green

'Puliamo il mondo' a Calci: cittadini diventano i paladini dell'ambiente

Una serie di iniziative che hanno il suo clou nell'azione di pulizia del territorio calcesano

Anche quest’anno il Comune di Calci aderisce alla campagna PULIAMO IL MONDO, edizione italiana di Clean up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo che coinvolge ogni anno 35 milioni di persone in circa 120 Paesi.
L’iniziativa si terrà domenica 29 settembre, con ritrovo alle ore 9:30 di fronte al Palazzo Comunale.

Amministratori e cittadini di ogni età e di ogni nazionalità, si ritroveranno insieme uniti da un obiettivo comune: rendere migliore il territorio. Muniti di guanti e di sacchetti porta rifiuti, i partecipanti si sposteranno per le zone del centro raccogliendo i rifiuti che ogni giorno altri cittadini abbandonano, incuranti dell’ambiente e della bellezza del proprio paese.

Ma non è solo questa la novità di quest’anno che vedrà, in Val Graziosa, seminari e laboratori per i più piccoli. Grazie alla collaborazione del Consiglio Comunale dei Ragazzi eletto lo scorso gennaio in sala consiliare, per questa edizione il paese di Calci assisterà ad una vera e propria 'gara dei rifiuti', una competizione (possibilità di iscriversi la mattina stessa) a squadre formate da 5 ragazzi e riservata agli alunni della scuola secondaria superiore di primo grado.

Domenica pomeriggio sarà invece la volta, dalle ore 15 alle ore 18 presso i Giardini Sandro Pertini, dei laboratori ludico-didattici gratuiti per tutte le età. Ogni laboratorio affronterà tematiche diverse, dal riciclo della plastica e della carta, alla raccolta differenziata passando per i cambiamenti climatici. Le iniziative e i laboratori si svolgeranno grazie alla collaborazione dell’Unità Pastorale Val Graziosa, di alcune associazioni di volontariato, di CNR Pisa gruppo WOW e del Centro Rifiuti Zero di Capannori.

Alle ore 18:30 Rossano Ercolini, vincitore del Goldman Environmental Prize 2013, presenterà in sala consiliare il libro 'Rifiuti Zero - 10 passi per la rivoluzione ecologica'.

“Puliamo il mondo è un’iniziativa di cura, pulizia, sensibilizzazione, è un’azione allo stesso tempo concreta e simbolica, di condivisione - interviene Valentina Marras, consigliera comunale con delega al supporto per le politiche dell’ambiente - la situazione generale è migliorata, rispetto agli scorsi anni, ma restano l’inciviltà e i comportamenti scorretti di alcuni cittadini sui quali dobbiamo continuare a riflettere e intervenire per garantire territori più puliti e vivibili”.
Gli fa eco Stefano Tordella, assessore all’Ambiente del Comune di Calci: “La cura del territorio attraverso piccoli gesti può essere un antidoto all’inciviltà di chi lo vuole distruggere. Quest’anno abbiamo invitato direttamente gli alunni delle nostre scuole e speriamo che il numero dei partecipanti aumenti. La nostra amministrazione ha messo al centro della propria azione il rispetto dell’ambiente come patrimonio condiviso tra tutti i cittadini. Dobbiamo contrastare, come comunità, le azioni degli incivili che vanificano l’impegno dei più e distruggono un bene dal valore inestimabile”.  

“In questo delicato momento storico l’iniziativa Puliamo il Mondo assume un valore ancora più simbolico - conclude il sindaco di Calci, Massimiliano Ghimenti - coinvolgere i ragazzi delle nostre scuole, sensibilizzarli fin dalla tenera età, lanciare segnali ed esempi inequivocabili è un dovere per gli adulti e, più in generale, per noi amministratori. Proteggere e tutelare l’ambiente è possibile solo se facciamo tutti quanti gioco di squadra. Quest’anno dimostreremo che le politiche ambientali appartengono a tutti senza distinzioni: bambini e adulti, comunità ed enti pubblici, scuole e famiglie. Da qui riparte il nostro impegno per andare ancora di più a saldare un legame, uno spirito di collaborazione che fortunatamente è molto vivo all’interno della nostra comunità”.

L’amministrazione comunale di Calci esprime il proprio ringraziamento all’ Unità Pastorale Val Graziosa che, oltre a sostenere l’iniziativa, ha sospeso alcune funzioni della Santa Messa per consentire ai fedeli di partecipare alla giornata dedicata alla pulizia del paese.

Tutti i cittadini interessati a partecipare potranno trovarsi alle ore 9.30 di fronte al Comune possibilmente muniti di un paio di guanti da lavoro e anche di dispositivi fotografici (cellulari, macchine fotografiche) per testimoniare lo stato dei luoghi e il lavoro di pulizia effettuato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Puliamo il mondo' a Calci: cittadini diventano i paladini dell'ambiente

PisaToday è in caricamento