Freddo: ecco i consigli per difendersi

La Asl ricorda le buone pratiche da tenere a mente per evitare malanni o problemi

La Usl Toscana Nord Ovest, al fine di prevenire i disagi correlati al 'gran freddo', ricorda le precauzioni cui è opportuno attenersi, rivolti in particolare alle persone anziane, ma utili davvero per tutti per evitare malanni o infortuni. Od anche solo essere più tranquilli. 

- regolare la temperatura degli ambienti interni in modo che sia conforme agli standard consigliati per le temperature invernali (generalmente intorno ai 18-22°C);

- in caso di utilizzo di sistemi di riscaldamento a combustione (caminetti, caldaie o stufe a gas) fare molta attenzione, sia alla corretta ventilazione degli ambienti che allo stato di manutenzione degli impianti, per evitare il rischio di intossicazione da monossido di carbonio che può avere gravi conseguenze;

- in caso di utilizzo di stufe elettriche o altre fonti di calore fare attenzione al loro corretto utilizzo per evitare il rischio di folgorazione o scottatura;

- porre attenzione agli sbalzi di temperatura quando si passa da un ambiente più caldo ad uno più freddo e viceversa;

- assumere pasti e bevande calde, evitare gli alcolici perché non aiutano a difendersi dal freddo, al contrario favoriscono una maggiore dispersione del calore;

- indossare indumenti idonei adatti a proteggersi dalle basse temperature esterne: sciarpa, guanti, cappello e cappotto. Usare scarpe antiscivolo;

- informarsi sulle previsioni meteo e controllare le scorte di emergenza (acqua, generi alimentari, medicine,ecc);

- mantenersi in contatto con parenti o conoscenti;

- uscire nelle ore meno fredde della giornata evitando le prime ore del mattino o quelle serali; evitare di uscire in caso di ghiaccio o neve.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si ricorda che gli anziani soli possono rivolgersi al Servizio Sociale dei presidi distrettuali di riferimento. Si ricorda inoltre che qualsiasi cittadino può segnalare al Servizio Sociale eventuali situazioni di bisogno, come la presenza in strada di persone in stato di povertà senza un riparo dal freddo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Pratale-Don Bosco: muore in casa a 37 anni

  • Coronavirus in Toscana: 10 nuovi casi e 5 decessi

  • Il Giugno Pisano si farà: "Eventi simbolici per dare continuità alla tradizione"

Torna su
PisaToday è in caricamento