I servizi e le agevolazioni del Comune di Pisa per particolari categorie sociali

Contributi all'affitto e Bonus Acqua 2020: le agevolazioni del Comune per le famiglie e i cittadini più in difficoltà

Ogni anno nel Comune di Pisa si può concorrere all’assegnazione di un contributo per il pagamento del canone di locazione, tramite la partecipazione ad un apposito bando di concorso (Legge 431/1998). A partire dalla data di pubblicazione del bando i soggetti in possesso dei requisiti richiesti possono presentare domanda al Comune utilizzando l’apposito modulo e rispettando le modalità ed i termini previsti.

Alla chiusura del bando il Comune, previo accertamento della completezza e della regolarità delle domande, predispone la graduatoria provvisoria che verrà pubblicata presso l’Albo on line del Comune per 15 giorni consecutivi. Il richiedente che risulti escluso dalla graduatoria provvisoria ha la possibilità di presentare opposizione presentando le proprie osservazioni o eventuali documentazioni mancanti.

Per la presentazione dell’opposizione è a disposizione un’apposita modulistica da compilare e consegnare entro 15 giorni dalla data di pubblicazione della graduatoria provvisoria. Entro i 15 giorni successivi al termine di presentazione delle opposizioni viene redatta la graduatoria definitiva. In seguito alla pubblicazione della graduatoria definitiva, i beneficiari riceveranno il contributo secondo le disponibilità del relativo fondo, previa presentazione delle ricevute che attestino l’avvenuto pagamento del canone di locazione nell’anno di riferimento del bando, secondo quanto sepcificato nel bando di concorso.

Contributo straordinario Covid-19

In seguito all'emergenza Coronavirus, il Comune ha ufficializzato un contributo straordinario all'affitto. La graduatoria dei beneficiari a questo bonus è stata pubblicata sull'Albo online del Comune.

Bonus Acqua

La Società della Salute Zona Pisana è delegata dal Comune di Pisa alla gestione della procedura di individuazione dei beneficiari e degli importi delle agevolazioni che, visto il Regolamento Regionale approvato dall’Assemblea AIT con Delibera n. 13 del 18/07/2019, verranno erogate direttamente al Gestore Acque Spa tramite accredito in bolletta. 

La domanda (debitamente compilata e sottoscritta) e gli allegati devono essere inviate in un unico file alla casella di posta: bonusidrico@comune.pisa.it. Le domande dovranno pervenire entro il giorno 30 luglio 2020, pena l’esclusione dai benefici. Per poter accedere all’agevolazione bisogna essere in possesso dei seguenti requisiti:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  1. residenza nel Comune di Pisa;
  2. avere un ISEE ordinario in corso di validità senza omissioni/difformità di importo pari o inferiore a € 30.000,00. Si configurano tre fasce:
  • fascia A: ISEE tra 0 e 10.000,00 euro
  • fascia B: ISEE tra 10.000,01 euro e 20.000,00 euro;
  • fascia C: ISEE tra 20.000,01 e 30.000,00 euro

Per le famiglie con almeno 4 figli a carico il tetto è innalzato a € 35.000,00.

  1. essere intestatari di una utenza idrica. Tale utenza può essere diretta (utenza individuale) oppure indiretta (fornitura condominiale e/o APES)
  • nel caso di una utenza diretta (non condominiale), la richiesta può essere fatta dall’intestatario della fornitura o da un componente del nucleo familiare di cui all’art. 1;
  • nel caso di utenza indiretta, deve essere garantita la coincidenza tra la residenza anagrafica di un componente il nucleo ISEE e l'indirizzo della fornitura condominiale o aggregata di cui il medesimo nucleo usufruisce, ovvero a condizione che l'indirizzo di residenza anagrafica del richiedente sia riconducibile all'indirizzo di fornitura dell'utenza condominiale o aggregata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, crescono i contagi: 755 nuovi positivi

  • Una delle pizzerie più buone d'Italia: Gusto al 129 premiata da Gambero Rosso

  • Si diplomano e vengono assunti nell'azienda dei loro sogni

  • Coronavirus, 581 nuovi casi in Toscana: un decesso a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: 906 nuovi casi, 133 a Pisa

  • Coronavirus nel pisano: 39 casi a Pisa, 26 a Cascina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento