Meteo

Maltempo: allerta per ghiaccio a Pisa e in Toscana

La nuova criticità dalla mezzanotte di sabato fino alle 10 di domenica

Dopo la pioggia e la neve il ghiaccio. La sala operativa della Protezione civile regionale ha emesso un nuovo avviso di criticità, con codice arancione (e codice giallo sulla costa), per questa notte e parte della giornata di domani, domenica 4 febbraio, a causa delle diffuse e forti gelate che si verificheranno, soprattutto nelle zone interne, fino a quote collinari e per la formazione estesa di ghiaccio che potrà verificarsi anche in pianura e, anche se in misura minore, anche sulla costa. La nuova allerta (dalle 00.00 alle 10.00 di domenica 4 febbraio) fa seguito a quella emanata ieri e in vigore fino al tardo pomeriggio di oggi, sabato 3 febbraio, per l'ondata di maltempo che è proseguita per l'intera mattinata con pioggia, vento forte e neve.

La Soup avverte che, nelle ultime ore, le precipitazioni sono in generale attenuazione, con residue deboli nevicate, intermittenti, sulle zone
appenniniche e in particolare sull'alto Mugello e nell'aretino e sulle zone collinari centro-orientali (Chianti, Senese e Aretino) fino a circa 300-500 metri di quota. A partire dalle 17 circa è prevista la cessazione dei fenomeni, sia nelle zone interne che sulla costa.

Neve

Oggi nevicate deboli o localmente e temporaneamente moderate su gran parte delle zone interne a quote variabili tra 200 e 500 metri, con accumuli stimati fino a 10 ccentimetri in Appennino e localmente fino a 5 cm sulle zone collinari centrali. Dal pomeriggio è prevista la progressiva attenuazione dei fenomeni.

Ghiaccio

In tarda serata e nella notte e nella mattina di domani, domenica 4 febbraio, diffuse e forti gelate sulle zone interne fino a quote collinari con consistente formazione di ghiaccio, gelate anche in pianura anche se meno intense, possibili locali deboli gelate anche sulla costa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo: allerta per ghiaccio a Pisa e in Toscana

PisaToday è in caricamento