Prima temporali al Nord, poi temperature tropicali: le previsioni

Tuoni, lampi e locali grandinate sono attesi in Lombardia, Veneto e Piemonte domani giovedì 25 giugno poi saranno giorni di sole e caldo intenso con punte fino a 38 gradi

Maltempo in arrivo sull'Italia: le previsioni meteo per le prossime ore mostrano come il vasto campo anticiclonico che ha conquistato il nostro Paese in questi giorni sta per subire un temporaneo indebolimento a causa di un vortice ciclonico in avvicinamento alle Alpi. Secondo le previsioni del team del sito iLMeteo.it già oggi sulle Alpi e in Calabria potrebbero scoppiare alcuni temporali e non è escluso che possano raggiungere in serata/nottata la pianura veneta ed emiliano-romagnola.

Previsioni meteo giovedì 25 giugno 2020

Il peggioramento meteo è atteso da giovedì quando l'avvicinamento alle Alpi della perturbazione aumenterà la frequenza dei temporali sull'arco alpino. Tuoni, lampi e locali grandinate sono attesi in Lombardia, Veneto e Piemonte orientale. I fenomeni, dato il calore accumulatosi durante il giorno, potranno risultare di forte intensità. Sul resto d'Italia continuerà ad essere soleggiato e caldo.

Previsioni meteo venerdì 26 giugno 2020

Da venerdì la pressione tornerà ad aumentare anche sulla Pianura Padana riportando il bel tempo che continuerà anche nel weekend con il sole che splenderà pressoché indisturbato su quasi tutta l'Italia. Soltanto sulle Alpi potranno scoppiare alcuni temporali mentre le temperature cominceranno a salire vertiginosamente.

Meteo, allerta caldo: temperature fino a 38 gradi

Il team del sito iLMeteo.it avverte che con l'ulteriore rinforzo dell'anticiclone a matrice sub-tropicale i valori termici schizzeranno oltre le medie del periodo. Nel corso del weekend e nell'inizio della prossima settimana le temperature massime toccheranno punte di 36°C al Nord (Emilia), 35°C al Centro (Toscana) e addirittura 37-38°C al Sud (come in Puglia e in Sicilia).

fonte Today.it


 

Potrebbe interessarti: https://www.today.it/meteo/caldo-fine-giugno-2020.html

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Più spostamenti in un comune diverso: ordinanza regionale in vista della zona arancione

  • Sciopero in sanità, scuola e trasporti il 25 novembre: orari e modalità

Torna su
PisaToday è in caricamento