rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Motori

Arriva l'offerta straniera per la Mazzanti Automobili di Pontedera

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Comunicata l'altra sera l’interesse per la Mazzanti Automobili da parte del Fondo dì Private equity Svizzero Maltese IFF attraverso gli advisor della società Mazzanti, l’avvocatessa Stefania Civitavecchia e l’Ingegner Sergio Priore che lavorano da mesi al progetto dì rilancio dell’azienda Toscana. Il Ceo del Fondo dottor Sandro Paolo Di Benedetto (manager operante da anni in ambito della finanza internazionale) dopo un lungo colloquio ha dichiarato l’intenzione dì acquisire l’ eccellenza Pisana, e ha firmato attraverso l'invio telematico degli advisor la richiesta al tribunale dì Pisa. La Mazzanti Automobili Srl di Pontedera, brand storico di hypercars di lusso e potenti, il cui quotidiano americano Forbes ha classificato la stessa Mazzanti come la decima hypercars più costosa e veloce al mondo, alla stregua delle concorrenti Ferrari, Bugatti, Pagani, Lamborghini ecc Il Dr Nicola Vocaturo, DG di IFF e’ da diversi giorni in Toscana per le analisi e gli approfondimenti tecnici e dì coordinamento con i professionisti della società; il Presidente Sandro Di Benedetto, ha dichiarato non solo di essere disponibili ad investire attraverso la ristrutturazione ed il risanamento della società di Pontedera, ma che è interesse del fondo e dei suoi investitori, cercare di dare vita e continuità produttive alle eccellenze come la Mazzanti Automobili simbolo delle grandi capacità artigianali Italiane. IFF conosciuto nel settore NPL e per importanti operazioni immobiliari, partecipa ed investe in settori diversi, da gruppi industriali come quello del gruppo siderurgico brasiliano, al settore arte o agroalimentare, conosciuto altresi’ in Italia perché socio in un club calcistico professionistico militante in serie C, coincidenza in una delle "città dei motori". Fiduciosi che la Mazzanti Automobili possa tornare a produrre gioielli unici, ci auguriamo che cio' avvenga il prima possibile, non solo perche’ riconosciuta come un'eccellenza Italiana, ma per ciò che rappresenta per L economia, la storia e l’immagine locale di Pontedera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva l'offerta straniera per la Mazzanti Automobili di Pontedera

PisaToday è in caricamento