Mobilità elettrica: aumentano le vendite, Clas inaugura la sua colonnina di ricarica

Evento dedicato all'elettrico alla concessionaria Clas di Pisa, con ospiti il sindaco Conti e l'ex direttore Cnr Domenico Laforenza

Da sinistra: l'ex direttore Cnr Domenico Laforenza, il sindaco di Pisa Michele Conti, il titolare di Clas Corrado Fini e l'amministratore delegato Viorica Gaibu

Sono importanti i segnali di sviluppo della mobilità elettrica e questo si vede anche dal boom di vendite. Si è svolta ieri sera, 7 febbraio, presso la concessionaria Renault Clas di Pisa, l'evento lanciato dalla stessa azienda per aggiornare sugli ultimi sviluppi del settore ed al contempo presentare la nuova Zoe, la compatta della casa costruttrice francese. In questo contesto è stata anche inaugurata una colonnina per la ricarica delle auto elettriche all'interno del piazzale della concessionaria, segnale di quanto l'alternativa ai tradizionali mezzi stia prendendo sempre più piede.

Il sindaco di Pisa Conti, ospite della serata insieme all'ex direttore del Cnr Domenico Laforenza, ha confermato la volontà di implementare l'azione della giunta pisana per creare i presupposti per soddisfare le richieste dei cittadini in possesso di auto elettriche, attraverso sia l'installazione di più colonnine per la ricarica, che dando ad una sola azienda partecipata l'incarico per snellire i tempi burocratici e operativi. La serata, condotta da Massimo Marini, è poi proseguita con l'ex direttore Laforenza che ha tracciato le potenzialità di sviluppo del settore, data una tecnologia sempre più sviluppata e volta a rendere fruibili le auto elettriche anche nell'oggi.

Proprio sull'impatto attuale dell'auto elettrica sul mercato, spiega il responsabile vendite di Clas Marco Rinaldi, che "seppure in Italia siamo ancora in ritardo rispetto l'Europa, anche da noi le vendite stanno aumentando, complici gli incentivi del 2019 confermati nel 2020. Basti pensare che fra le nostre concessionarie di Pisa e Livorno l'anno scorso abbiamo venduto 12 Zoe, mentre solo a gennaio 2020 siamo già a 6 vetture consegnate".

La Zoe è auto elettrica pura, non ibrida. Una direzione in cui l'Europa sta andando, con le normative sulle emissioni sempre più strigenti. "La fruibilità delle auto elettriche è sempre maggiore - ha aggiunto Rinaldi - per la Zoe ad esempio, con la ricarica rapida, in due ore si raggiunge l'autonomia di 300 chilometri. E' l'unica delle economy car che è compatibile con qualsiasi colonnina di ricarica. Insomma, la tecnologia migliora sempre più, in questo caso paga la scelta fatta da Renault di sviluppare questo progetto fin dal 2012. La mobilità elettrica non è più solo il futuro, è il presente".

clas renault zoe colonnina ricarica-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Covid era in discoteca: appello a mettersi in contatto con la Asl

  • Coronavirus in Toscana, 61 nuovi casi: 8 in più a Pisa

  • Minore scomparso a Calambrone: 15enne ritrovato

  • Meteo, quando finirà il grande caldo? Le previsioni

  • Nuovo supermercato in Borgo Stretto: "Affossate le piccole attività"

  • Coronavirus in Toscana: 8 nuovi casi, in isolamento 217 persone in più

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento