Avete mai guidato un monopattino elettrico? Ecco come si fa

La città di Pisa mette a disposizione 600 monopattini e un video tutorial per sensibilizzare la cittadinanza a una mobilità più sostenibile

Li avrete sicuramente visti girare in città negli ultimi tempi. Pisa si è popolata di simpatici monopattini elettrici che voi guardate allo stesso tempo con sospetto e con desiderio, perché sa da un lato ne comprendete l’intrinseca comodità nel traffico cittadino e l’utilità a livello ambientale, dall’altro ancora non osate fare il grande salto green. Già, per cominciare a guidare un monopattino elettrico, la prima cosa da sapere è che la vostra vita cambierà in meglio.

E allora che aspettate? E allora che aspettate? Sono ben 600 i monopattini elettrici pronti per essere noleggiati attraverso una comoda applicazione, sbloccati con una semplice foto al codice QR e fatti partire con una piccola spinta e una bella accelerata.

Niente di più facile, insomma, anche se qualche regola da rispettare è stata fissata e va tenuta a mente. A questo fine e nell’ottica di agevolare e sensibilizzare i propri cittadini alla transizione sostenibile nella mobilità urbana, la città, ha stretto una collaborazione con Pisamo, società la cui mission è da sempre la sperimentazione di una mobilità smart, green e innovativa. Pisa e Pisamo hanno quindi messo a disposizione di tutti un comodo tutorial in cui viene spiegato per filo e per segno come noleggiare un monopattino elettrico e come guidarlo e parcheggiarlo in modo responsabile.

Poche semplici regole spiegate ai cittadini con un video tutorial 

E allora, ecco che i consigli spaziano da alcuni semplici accorgimenti di buon senso, come la necessità di indossare sempre il caschetto (obbligatorio per i minorenni tra i 14 e i 18 anni) o, nelle ore notturne, il giubbotto catarifrangente, o ancora quella di non intralciare il traffico o ingombrare i marciapiedi durante la sosta. Parallele a questi consigli ci sono vere e proprie regole che è obbligatorio rispettare, ad esempio, nel centro storico. In questo caso, è il monopattino stesso che aiuta chi lo guida a rispettare le regole: grazie al GPS incorporato, il mezzo è in grado di arrestarsi da solo, nel caso si esca involontariamente dai confini della zona consentita al suo utilizzo o se si entra in zone particolari come Piazza dei Miracoli o nell’area pedonale di Santa Maria. Altra regola per il centro, l’obbligo a parcheggiare i monopattini all’interno delle 76 postazioni fisse, dedicate agli stalli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Regole a parte, il tutorial è molto utile nel mostrare come comportarsi nelle varie fasi del noleggio, dal momento in cui si scarica l’app e ci si registra, fino all’attivazione della posizione GPS e al dare al sistema la possibilità di accedere alla fotocamera dello smartphone, una funzione, quest’ultima, necessaria per poter fotografare il codice QR nel momento dello sblocco del veicolo. Il resto è molto semplice e intuitivo: si cerca sulla mappa il monopattino più vicino e si “Inizia la corsa” sbloccandolo con un semplice click. A quel punto basterà qualche piccola spinta con il piede e una bella accelerata agendo sul manubrio e il gioco è fatto: Pisa non sarà mai stata così bella.

Insomma, se un monopattino elettrico non l’avete mai guidato, è arrivato il momento di provare. Chi ne trarrà giovamento sarà l’ambiente e l’aria di Pisa, in primis, e in secondo luogo voi stessi che potrete vivere un’esperienza nuova e girare per la vostra città in un modo diverso e più sostenibile.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pisa usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, 934 nuovi contagi: crolla l'indice di positività

  • Coronavirus, cosa riapre dal 26 aprile: Toscana arancione la prossima settimana

  • Coronavirus in Toscana, Giani: "I nuovi casi giornalieri sono 715"

  • Coronavirus, Giani: "I nuovi casi in Toscana sono 1.206"

  • Vaccino anti-Covid, riaperte le agende per la prenotazione degli over 70

  • False trasferte per gonfiare la busta paga: arrestato funzionario pubblico a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento