Partner

Ripartire a settembre con le cure termali

Settembre è il mese della ripartenza e mai come oggi c’è bisogno di un momento di cura verso il proprio corpo

“L’estate sta finendo” canta una canzone ancora oggi in voga. E mai come quest’anno le vacanze estive hanno rappresentato un momento di evasione totale dal periodo complesso e delicato che abbiamo attraversato. Spazio quindi alla quotidianità, con la sua lenta e talvolta assonnata ripresa, ma anche ai buoni propositi.

Il ritorno alla normalità può essere l’occasione per riprendere le buone abitudini interrotte durante l’estate e ripartire al meglio. Ad esempio può essere il momento giusto per prenotare il proprio angolo per la cura della persona e il benessere psicofisico, in vista dell’autunno.

Salus Per Aquam: la salute attraverso l'acqua

Stiamo parlando dei trattamenti termali, un'antica abitudine che può definirsi uno stile di vita, per via del benessere totalizzante che abbraccia i diversi ambiti della cura della persona: dalla salute fisica, alla riduzione dello stress, alla bellezza estetica.

Ritrovare un perfetto ed equilibrato stato di salute attraverso l’acqua, è il concetto di Salus per aquam con cui gli antichi romani interpretavano l’uso delle terme e dell’acqua termale, apprezzata da sempre per le sue proprietà e funzioni curative. 

Un angolo di benessere tra Pisa e Lucca

Fiore all’occhiello di questa pratica è Bagni di Pisa, un rifugio di relax situato a San Giuliano Terme, tra Pisa e Lucca, meraviglie artistiche e paesaggistiche della Toscana.

Amate prima dagli Etruschi e dai Romani, poi dalla famiglia dei Medici, le terme Bagni di Pisa conobbero la massima notorietà da quando, nel 1743, il Granduca di Toscana Francesco Stefano di Lorena ne fece la propria residenza termale estiva.
Oggi è un moderno centro termale aperto tutto l’anno, dove si può beneficiare delle proprietà curative delle sorgenti: dai trattamenti più tradizionali immersi nelle calde acque termali, all’aerosol termale benefico per l’apparato respiratorio, fino ai percorsi con l’applicazione di fango maturo, indicate per il trattamento dei dolori localizzati (artriti e artrosi), delle contratture muscolari e degli esiti post-traumatici in fase di recupero.

Le acque termali di Bagni di Pisa, sono ricche di solfato, calcio e magnesio, impiegate senza alcun trattamento chimico o fisico che ne alteri la costituzione naturale.
Per la fangoterapia si impiega il fango termale maturo, ottenuto direttamente negli impianti dalla naturale miscelazione delle argille con le preziose acque delle sorgenti termali. Questo specifico processo, che ha una durata temporale di almeno sei mesi, permette al fango di acquisire proprietà fisiche e chimiche particolari, che lo rendono unico e ideale per la terapia e il benessere totale. 

I trattamenti sono convenzionati

Tutti i clienti possono usufruire dei trattamenti termali in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale. Tale convenzione riguarda un ciclo di 12 trattamenti e per usufruirne  è sufficiente presentare richiesta del medico di base con l’indicazione esatta della patologia e del relativo ciclo di cure. Il ticket verrà pagato direttamente presso il centro termale. Tutto si svolge nel pieno rispetto delle normative vigenti e con la continua applicazione di rigidi protocolli sanitari.

Settembre è il mese ideale per prenotare un ciclo di trattamenti e sfruttare al meglio i benefici delle cure termali: per maggiori informazioni e dettagli è possibile visitare il sito web o contattare la reception di Bagni di Pisa Spa al numero 050/8850432 o al 050/88501 oppure via email spabooking@bagnidipisa.com

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ripartire a settembre con le cure termali

PisaToday è in caricamento