rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Politica Le Piagge

9 maggio, Forza Italia ricorda le vittime del terrorismo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Per iniziativa della Lista Forza Italia – UDC – PLI si celebrerà domani 9 maggio 2023 alle ore 18.00 sul Viale delle Piagge, presso il monumento a loro dedicato, la GIORNATA DELLA MEMORIA DELLE VITTIME DEL TERRORISMO E DELLE STRAGI, la ricorrenza della Repubblica Italiana istituita con la legge 4 maggio 2007 n° 56. La giornata è celebrata il 9 maggio di ogni anno in occasione dell’anniversario del ritrovamento - avvenuto il 9 maggio 1978 - del corpo di Aldo Moro ucciso dalle Brigate Rosse. Di fronte a cittadini, iscritti e simpatizzanti, interverranno il Segretario Regionale dell’UDC Luca Titoni, il Coordinatore Provinciale di Forza Italia Raffaella Bonsangue e il Sindaco Michele Conti. Introdurrà e coordinerà gli interventi il Capogruppo uscente di Forza Italia Riccardo Buscemi, che commenta: “Sono passati 45 anni da quel tragico evento. Ricordo benissimo l’eccidio di Via Fani il 16 marzo 1978, ero in classe (frequentavo la prima media alle Fucini): entrò improvvisamente la mamma di una compagna di classe per portarsela a casa, c’era il timore che potessero succedere gravi disordini, lo Stato era stato colpito al suo cuore!! Dopo 55 giorni di prigionia, Moro fu ucciso ed il suo corpo ritrovato il 9 maggio, l’immagine del suo corpo adagiato nel bagaglio di una Renault 4 rossa mi è rimasta per sempre indelebile, è un’immagine cruda, ma non dobbiamo temere a mostrarla, soprattutto ai più giovani, perché rappresenta esattamente la realtà cruda di quel periodo che va dal 1969 al 1988, quando ci furono 197 vittime individuali del terrorismo, 135 vittime di stragi terroristiche, 58 vittime di attentati di terrorismo internazionale, 38 vittime di violenza politica, per un totale di 428 morti ai quali vanno aggiunti circa 2000 feriti, di cui una parte con danni permanenti, nei ben 14615 attentati compiuti. È per questo che oggi, nonostante le limitazioni della pandemia, ci ritroviamo qua, in questo luogo di passeggiate rilassanti e attività ginnica in mezzo alla natura per fare memoria e dare testimonianza, soprattutto per i giovani, lo ribadisco, che non avendo vissuto quei tempi, rischiano di subire, passivamente, la rimozione dell’esperienza sconvolgente vissuta dal Paese e così di allentare la vigilanza contro ogni pericolo di riproduzione di quei fenomeni che sono tanto costati alla democrazia e agli italiani. Oggi c’è chi invita gli ex terroristi a salire in cattedra, proprio nelle scuole o nelle università, per parlare di problemi e politiche sociali proprio ai nostri giovani, spesso assolutamente ignari del loro passato. Noi invece vogliamo ricordare tutti coloro che negli anni di Piombo sono state le vittime del Terrorismo.” A seguire aperitivo presso la Pasticceria LILLI IN sul Viale delle Piagge, in località IL TONDO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

9 maggio, Forza Italia ricorda le vittime del terrorismo

PisaToday è in caricamento