Politica

A difesa dei resti della Torre Del Magnale di Livorno: FI-PDL a fianco degli 'Amici di Pisa' e dello scrittore Sergio Costanzo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Un pezzo di Pisa a Livorno che se ne va in malora. Così si presenta la Torre del Magnale che si trova, o meglio i pochi resti che ne rimangono,  all’interno del Porto di Livorno. Domani mattina, gli “Amici di Pisa” e lo scrittore pisano Sergio Costanzo (è quello che si è battuto anche per il recupero della Chiesa di San Paolo a Ripa D’Arno) terranno a Livorno una manifestazione di sensibilizzazione di questo patrimonio storico e a cui aderisce FI-PDL di Pisa.

“Chiediamo a tutte le forze politiche di unirsi all’iniziativa degli Amici di Pisa e Sergio Costanzo” – commenta il Capogruppo di Forza Italia – PdL al Comune di Pisa Giovanni Garzella – “E’ una vergogna quello che sta succedendo a ciò che rimane del complesso Porto Pisano ed in particolare alle rovine della Torre del Magnale ed a quello che rimane della Torre del Marzocco. Ho interessato della questione il deputato Maurizio Bianconi, il quale ha presentato una interrogazione con la quale si chiedono chiarimenti. Inoltre abbiamo presentato un analogo atto ispettivo al Comune di Pisa”.“E’ necessario prestare maggiore attenzione alla nostra storia” – aggiungono i colleghi consiglieri di Forza Italia – PdL Mirella Bronzini, Riccardo Buscemi e Gino Logli – “La Soprintendenza locale deve dare chiarimenti pubblici e soprattutto chiarire quali sono i percorsi che intende intraprendere nei prossimi mesi sulla questione”.Siamo esterrefatti” – aggiungono gli esponenti di Forza Italia – PdL – nell’aver assistito ad una puntuale salvaguardia del bunker di guerra per il Porto turistico di Marina di Pisa, mentre la Torre del Magnale è stata totalmente dimenticata”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A difesa dei resti della Torre Del Magnale di Livorno: FI-PDL a fianco degli 'Amici di Pisa' e dello scrittore Sergio Costanzo

PisaToday è in caricamento