Politica

A Pisa le commissioni si sospendono per le inaugurazioni di Ikea, e non per lo sciopero generale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

La politica è fatta anche di scelte simboliche. Ieri in quarta commissione consiliare permanente come una città in comune-prc abbiamo presentato una mozione d’ordine in cui si chiedeva che la commissione non si riunissse nella giornata dello sciopero generale del 12 dicembre. Questo per esprimere una forma di rispetto e sostegno alle migliaia di lavoratori che venerdì prossimo si asterranno dal lavoro e scenderanno in piazza a difendere i loro diritti e il loro salario. La proposta è stata condivisa dal Movimento 5 stelle e dal consigliere Paolicchi del Gruppo misto, ma è stata bocciata con il voto compatto dei commissari della maggioranza, i quali hanno invece approvato una programmazione che prevede una riunione della commissione proprio il 12, alle 9 di mattina.

Crediamo sia un fatto grave, una ennesima provocazione contro quel mondo del lavoro che il Governo Renzi prova ad umiliare. Noi su questo non ci stiamo, e diciamo sin d’ora che quel giorno saremo in piazza con i lavoratori e le lavoratrici. Può essere un simbolo, ma le scelte simboliche in politica sono significative. Colpisce il fatto che solo alcuni mesi fa tutte le commissioni furono sospese nel giorno dell’inaugurazione di Ikea ai Navicelli, per consentire ai consiglieri comunali di partecipare. Anche queste sono forme con cui si dichiara da che parte si sta.

Noi la nostra scelta l’abbiamo fatta ed è chiara: con i precari, i disoccupati, i cassaintegrati, le lavoratrici e i lavoratori che a Pisa manifesteranno il 12 dicembre.

Ciccio Auletta, Una città in comune-Prc
Armando Paolicchi, Gruppo misto
Elisabetta Zuccaro, Movimento 5 stelle

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Pisa le commissioni si sospendono per le inaugurazioni di Ikea, e non per lo sciopero generale

PisaToday è in caricamento