Sabato, 18 Settembre 2021
Politica

Accoltellate a Pisa, il deputato Pd Gelli: "Serve un nuovo piano per la sicurezza"

L'aggressione del 1° ottobre ai danni di due donne in zona Santa Chiara per il deputato pisano rimette al centro la necessità di avere un aiuto dal Governo sul fronte del personale di sicurezza. "Cosa deve succedere per avere una risposta?"

"Quanto accaduto ancora una volta ci porta ad interrogarci sulla sicurezza nella nostra città". Dopo aver manifestato solidarietà alle due donne vittime della violenta aggressione di giovedì scorso il deputato Pd Federico Gelli torna ad affrontare il tema della tutela dei cittadini, in particolare sul fronte della presenza delle forze dell'ordine sul territorio.

"Evidentemente - spiega Gelli - dobbiamo ripensare ad un piano che metta in sicurezza i luoghi maggiormente a rischio della città, come la zona circostanze l'ospedale di Santa Chiara che, date le dimensioni, resta un potenziale obiettivo per i malintenzionati".

"Quello che è accaduto non si è trasformato in una tragedia per pura casualità, ma si tratta senza dubbio dell'ennesimo campanello d'allarme di una situazione ancora difficilmente sostenibile".

Una deriva che sembra passare inosservata agli occhi del Governo: "Neppure due mesi fa abbiamo presentato una interrogazione al Ministro dell'Interno Alfano per chiedere lumi circa l'esclusione di Pisa dalle città che hanno ottenuto rinforzi tra le forze di polizia. Cosa deve succedere per avere una risposta e ottenere un aiuto non più prorogabile?".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellate a Pisa, il deputato Pd Gelli: "Serve un nuovo piano per la sicurezza"

PisaToday è in caricamento