rotate-mobile
Politica

Costituita la Federazione provinciale di Sinistra Italiana: Anna Piu è la nuova coordinatrice

Il congresso provinciale, a cui ha partecipato anche l'onorevole Nicola Fratoianni, si è svolto sabato 15 aprile

Si è concluso nel tardo pomeriggio di sabato 15 aprile il congresso provinciale di Sinistra Italiana, che ha eletto la nuova Assemblea provinciale che, a sua volta, ha eletto la nuova coordinatrice Anna Piu, e riconfermato come tesoriere Carlo Scaramuzzino.

Laureanda in Giurisprudenza, consigliera comunale a Crespina, Anna Piu è la nuova coordinatrice provinciale di Sinistra Italiana. Il coordinatore uscente, Mauro Stampacchia, nel corso dell'assemblea, ha sottolineato come "il mio passo di lato, o per meglio dire il mio passare la mano, è un segnale di quanto la crescita esponenziale di Sinistra Italiana in questo anno e mezzo sia stata non solo quantitativa ma anche qualitativa, abbia espresso cioè nuove capacità di direzione politica, e che a queste ultime spetti naturalmente il compito in prima persona di guidare la comunità politica. Un mio passare la mano per avanzare ancora e tutti insieme, non un disimpegno per me che, anzi, sono candidato alle amministrative pisane".

L'assemblea congressuale ha trattato anche i temi della campagna elettorale in corso a Pisa, con la presenza e il saluto del candidato sindaco Paolo Martinelli, che ha sottolineato l'apporto che la lista Sinistra Unita per Pisa, di cui Sinistra Italiana fa parte, dà alla coalizione che lo sostiene e con i saluti di forze politiche della coalizione, con Stefano Landucci per La città delle persone, lista civica del sindaco, Possibile, EuropaVerde. E gli interventi della Cgil, dell'Anpi, dell'Arci. A seguire un dibattito vivace e interessante.

Erano presenti Nicola Fratoianni, segretario nazionale e deputato a Pisa, e il neo eletto segretario regionale Dario Danti, che nel suo intervento ha sottolineato i forti limiti della giunta Conti, la necessità di un'opposizione ad essa, e di una svolta rispetto alle sue politiche. Carlo Scaramuzzino ha indicato i crescenti rischi di guerra e il passaggio nel territorio pisano delle spedizioni di armi che vanno ad alimentare la guerra, sia da strutture sotto il controllo italiano, sia da quelle, Camp Darby in primo luogo, che sono invece fuori del controllo del Paese. In un ampio intervento conclusivo Fratoianni ha preso in esame il quadro politico nazionale, la necessità di alleanze, il valore della alleanza costruita a Pisa come superamento delle divisioni che hanno portato alla sconfitta alle politiche.

La neo eletta coordinatrice nel suo intervento aveva indicato le priorità che Sinistra Italiana deve affrontare, primo tra tutti quello per le elezioni del 14 e 15 maggio a Pisa. L'Assemblea provinciale è costituita da Anna Piu, Gianni Ferdani, Franco Cavallini, Manuela Fredianelli, Roberto Bongini, Candida Pugliese, Luca Odetti, Imos Deri, Carlo Scaramuzzino, Mauro Stampacchia, Gaetano Magliano, Andrea Aretini, Ilaria Fagiolini, Ilaria Carboni, Valentina Caradossi, Raffaella Pretini, Dmytro Shulga. Sono invitati permanenti gli eletti e gli amministratori di Sinistra Italiana di tutta la provincia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costituita la Federazione provinciale di Sinistra Italiana: Anna Piu è la nuova coordinatrice

PisaToday è in caricamento