Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

Caso lavoratori ex Avr, il Consiglio comunale chiede verifiche sulla condotta della società

Nel corso dell'ultima seduta, è stata approvata all'unanimità una mozione presentata dal gruppo Diritti in Comune in favore dei lavoratori

Nel corso dell'ultima seduta del Consiglio comunale è stata approvata all'unanimità una mozione a sostegno dei lavoratori ex Avr, confluiti dal 1 gennaio 2021 in Geofor, sulla base di un comportamento dell'azienda ritenuto "ingiustificato e ingiustificabile". La mozione è stata presentata dal gruppo Diritti in Comune e sottoscritta da tutte le altre minoranze: la vertenza da settimane vede impegnati oltre 60 lavoratori che si sono mobilitati per ottenere dalla azienda quando dovuto, a partire dai quasi 700mila euro di TFR.

Nel documento inoltre si chiede che "il sindaco e la Giunta si impegnino ad intraprendere a nome dell’amministrazione comunale tutte le iniziative opportune perché la situazione si sblocchi e Avr paghi quanto dovuto ai lavoratori rapidamente; e a portare all’interno del Cda di Geofor la questione affinchè anche la società intervenga essendo ormai i lavoratori in questione suoi dipendenti".

Il gruppo Diritti in Comune conclude: "Come diciamo da tempo, è ora di dire basta e voltare pagina nei rapporti con questa società. Per questo il Consiglio comunale nel dispositivo approvato chiede anche al sindaco e alla Giunta di segnalare alle autorità competenti la condotta di Avr al fine di una verifica anche sui profili legali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso lavoratori ex Avr, il Consiglio comunale chiede verifiche sulla condotta della società

PisaToday è in caricamento