Polizia Municipale, semaforo verde in Consiglio: approvati i Regolamenti

Soddisfazione espressa dal sindaco Michele Conti: discussione a tempo di record

Il sindaco con le forze di maggioranza

"Approvati dalla maggioranza in Consiglio comunale, a tempo di record, il regolamento di polizia urbana e il regolamento per la disciplina delle armi e dei presidi per la difesa personale. Dotiamo la nostra Polizia Municipale degli strumenti necessari per contrastare illegalità e microcriminalità. Atti concreti per una Pisa più sicura!". E' il commento soddisfatto del sindaco di Pisa Michele Conti al termine della seduta di giovedì 7 marzo del Consiglio in cui, prima del previsto (erano in programma 7 giornate di sedute consiliari), sono stati approvati i due provvedimenti che riguardano l'organizzazione e i compiti degli uomini del Comando di via Battisti.

Il regolamento di polizia urbana è stato approvato con il voto dei 20 consiglieri comunali di maggioranza, cioè, Lega, Noi Adesso Pis@-Fdi, Forza Italia. Il consigliere Gino Mannocci di Pisa nel cuore era invece assente, per motivi di lavoro, al momento del voto.

Già nel primo pomeriggio era apparso probabile, con il ritiro degli emendamenti da parte delle opposizioni e il disco verde per il taser, il manganello e lo spray urticante in dotazione ai vigili urbani, di poter veder ridotti i tempi di discussione dei due regolamenti.
Le altre sei sedute del Consiglio comunale programmate una dopo l'altra sono state dunque revocate.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Spari al Cep: fermate due persone

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Si schianta con lo scooter contro un'auto: muore 21enne bagnino

  • Ragazzo cade dalle spallette sui lungarni

  • Maltempo in Toscana: in arrivo piogge e temporali

Torna su
PisaToday è in caricamento