'Azzurro Donna': a Pisa arriva il movimento femminile di Forza Italia

La consigliera comunale Virginia Mancini è la responsabile provinciale

'Azzurro Donna', il movimento femminile di Forza Italia, prende forma anche a Pisa, con la nomina della consigliera comunale Virginia Mancini come responsabile per la provincia di Pisa.

"Il movimento femminile di Forza Italia - si legge nella nota - sta costruendo una rete che saprà dare qualità e impulso alla partecipazione attiva delle donne in politica, si occuperà di rappresentare e promuovere i diritti delle donne e le politiche di parità di genere". Virginia Mancini, commenta con soddisfazione la sua nomina: "Ringrazio innanzitutto la coordinatrice provinciale di Forza Italia, avv. Raffaella Bonsangue, l’onorevole Stefano Mugnai e le responsabile regionale e nazionale di Azzurro Donna, Rita Pieri e l’onorevole Catia Polidori per l’opportunità che mi è stata data. Ricambierò con impegno e responsabilità la fiducia datami. La politica deve mettere al centro dell'attenzione le tematiche legate all’universo femminile, farsi portatrice di riforme che mirino all’inclusione e valorizzazione della donna in nome della parità di genere e contro ogni forma di disparità ingiustizia e violenza. L’azione di Azzurro Donna sarà improntata al contatto con il territorio, all’ascolto e all’idea e proposte da portare avanti a ogni livello istituzionale. La partecipazione delle donne in politica rappresenta un valore aggiunto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Più spostamenti in un comune diverso: ordinanza regionale in vista della zona arancione

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Toscana zona rossa, scende l'indice Rt: "Zona gialla prima di Natale"

  • Comune di Pisa: nuovi bandi per assumere un falegname, un elettricista e un agronomo

  • "Pronto Polizia, non abbiamo più niente da mangiare", e gli agenti donano due pizze

Torna su
PisaToday è in caricamento