Politica

Bilancio di Previsione, Noi Adesso Pisa: "Per il litorale soltanto briciole"

Nap accusa l'amministrazione di "scarsa attenzione" nei confronti del litorale. "Nel Piano triennale delle opere pubbliche ci sono clamorose mancanze. Il litorale è parte integrante della città, ma ci se ne ricorda solo a ridosso delle elezioni"

Una veduta aerea del Litorale pisano

"Per il litorale soltanto briciole". Continua a suscitare polemiche l'approvazione, da parte del Consiglio Comunale, del Bilancio di Previsione 2016. Questa volta ad esprimere preoccupazione è Noi Adesso Pisa che in una nota accusa l'amministrazione di "scarsa attenzione" nei confronti del litorale pisano.

"Andando a vedere il Programma triennale delle opere pubbliche - scrive il circolo del Litorale di Nap - si scopre che per il litorale sono in cantiere queste azioni: la riqualificazione di Piazza Viviani (minima priorità, 2 milioni di euro nel 2017), la fognatura nera sulla litoranea a Marina di Pisa (si tratta di completare il I lotto attualmente in corso di realizzazione, massima priorità 530mila euro nel 2017), la fognatura bianca a Tirrenia (massima priorità, 470mila euro nel 2017 e un milione di euro nel 2018), la riqualificazione del Teatro ex Ospedale americano (priorità media, 380mila euro nel 2016), i lavori sul verde e l'arredo urbano all'area ex Centro servizi di Calambrone (priorità media, 180mila euro nel 2016) e la realizzazione, sempre nell'area dell'ex centro servizi, di una piazza pubblica con la sistemazione delle strade limitrofe (priorità massima 1milione di euro nel 2016)".

Secondo Noi Adesso Pisa mancherebbero però all'appello diversi interventi. "In tutto questo - sottolinea il circolo del Litorale di Nap - saltano agli occhi clamorose mancanze più e più volte sbandierate: mancano le realizzazioni dei parcheggi scambiatori di Calambrone, Tirrenia e di Viale d'Annunzio a Marina. Manca anche il progetto di messa in sicurezza idraulica di Marina Nord, nella zona del porto, legata alla viabilità. Anche per quanto riguarda l'illuminazione pubblica non sono chiare le intenzioni dell'Amministrazione, dato che siamo rimasti esclusi dal cambio delle lampade a led operato in città".

Noi Adesso Pisa accusa quindi l'amministrazione Filippeschi di ricordarsi del litorale soltanto a ridosso delle elezioni amministrative. "La maggioranza - prosegue la nota di Nap - si dimentica che il litorale è parte integrante e viva della città ma sembra proprio non essere considerato come tale, soggetto solo a progetti a lunga scadenza, quando avanzano soldi o solo quando, vicini alle elezioni, si cercano consensi sempre più magri. Piazza Viviani verrà ancora spesa come 'marchetta elettorale' come era successo nel 2013 quando, a urne elettorali aperte, era stata data per acquisita mentre ancora non lo è. Gli interventi sulle fognature, quella nera sulla litoranea a Marina di Pisa e quella bianca a Tirrenia, si trascinano da ben 5 anni con enormi difficoltà da parte degli abitanti e non sono davvero rimandabili".

Le uniche note positive arriverebbero da Calambrone. "Sembra che per Calambrone ci si sia svegliati - conclude il circolo del Litorale di Nap - e che nel 2016 venga realizzata una piazza con un filare di palme provvedendo, finalmente, a far funzionare anche il Teatro delle Colone dove di soldi ne sono stati spesi già tanti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio di Previsione, Noi Adesso Pisa: "Per il litorale soltanto briciole"

PisaToday è in caricamento