Politica

Buscemi e Mancini: "No al balzello sulla superstrada Fi-Pi-Li"

Presentata dai consiglieri di Forza Italia una mozione per scongiurare l'introduzione del pedaggio, una nuova tassazione indiretta per imprese e famiglie.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

“Da anni la Regione Toscana in maniera ricorrente sta tentando di introdurre il pedaggio sulla SGC FIPILI” scrivono i Consiglieri Comunali di Forza Italia Riccardo Buscemi e Virginia Mancini “solo la mobilitazione e la contrarietà dei territori ha impedito fino ad ora di raggiungere l’obbiettivo. Nel frattempo l’importante arteria abbisogna di manutenzione e investimenti: con il pedaggio, si giustifica la Regione, tutto questo sarà possibile. Carota e bastone, per semplificare.” Nel corso degli anni il Gruppo Consiliare di Forza Italia ha sempre vigilato attentamente sull’argomento, portando, quando necessario la discussione in Consiglio Comunale. “Ora è necessario parlarne nuovamente” osservano Buscemi e Mancini “dopo che in più occasioni ultimamente il Presidente della Regione Toscana Eugenio Giani ha parlato della volontà di introdurre un pedaggio, confermata anche dall’Assessore alle Infrastrutture Stefano Baccelli in occasione dell’audizione alle Commissioni Consiliari Seconda di Controllo e Garanzia e Speciale riunite in seduta congiunta il giorno Venerdì 1° ottobre 2021 (“occorrono correttivi per bilanciare la concorrenza della FI-PI-LI a danno dell’A11 Firenze Mare” ha detto l’Assessore). Ma come sottovalutare che la S.G.C. FI – PI – LI giornalmente è attraversata da intensi flussi di pendolari, studenti, lavoratori ed imprenditori, sulle cui tasche graverebbe il pedaggio, aumentando la tassazione indiretta delle famiglie e delle imprese, e che per aggirare l’eventuale pedaggio, che colpirebbe tali categorie, si rischierebbe di spostare il flusso di pendolari dalla Superstrada alle altre strade comunali e provinciali non a pedaggio, determinandone così un possibile ingolfamento?” Concludono i due consiglieri di Forza Italia: “Siamo contrari ad ogni forma di pedaggio ed è per questo che abbiamo depositato una mozione da votare in Consiglio Comunale, con la quale chiediamo al Sindaco di farsi portavoce, nelle sedi opportune e competenti, della contrarietà del Comune di Pisa e della cittadinanza pisana all’introduzione del pedaggio sulla S.G.C. FI – PI – LI.” E aggiungono “Chiediamo a tutto il nostro territorio di prendere una posizione contraria al pedaggio, invitando il Consiglio Provinciale e i Consigli Comunali dei Comuni della Provincia di Pisa a mobilitarsi in tal senso”. La mozione è già stata depositata e i due consiglieri comunali chiederanno di discuterla già martedì prossimo in occasione dell’adunanza del Consiglio Comunale.

RICCARDO BUSCEMI E VIRGINIA MANCINI, CONSIGLIERI COMUNALI DI PISA

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buscemi e Mancini: "No al balzello sulla superstrada Fi-Pi-Li"

PisaToday è in caricamento