rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Politica

Calci, gli operai del Comune a piedi: "Possenti ci deve delle spiegazioni"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

La risposta del Primo Cittadino dimostra quanto poco esso abbia recepito le richieste di chiarimenti che gli avevamo rivolto. Possenti si preoccupa e si rattrista per un ipotetico fastidio per i libri che nessuno di noi ha mai palesato. Il senso dell'intervento era tutto un altro: abbiamo solamente preso a pretesto l'arrivo della Biblioape per evidenziare un disagio che colpisce i dipendenti comunali impegnati in spostamenti sul territorio. Il mezzo che sarebbe dovuto essere messo a disposizione dal Comune (un'Ape Piaggio, appunto), non c'è più, ritirato dalla ditta che lo aveva noleggiato all'Amministrazione a fronte di un'insolvenza da parte di quest'ultima di 12.000 euro". Non ci risulta che altri Enti a noi vicini abbiano subito provvedimenti di questo tipo, e non vorremmo che il provvedimento d'urgenza emesso dalla giunta comunale che regolamenta l'utilizzo di mezzi privati da parte del personale del Comune per gli spostamenti necessari all'esercizio delle proprie funzioni, sia inteso a "commuovere" i calcesani. Potrebbe essere del tutto naturale per chi non conosce nel dettaglio la situazione pensare "più di così l'Amministrazione non potrebbe fare: mettono anche le proprie auto al servizio della cosa pubblica...". E' giusto che si sappia come stanno le cose: il Comune i mezzi li aveva, ma gli sono stati ritirati. E noi di Calci nel Cuore vogliamo vederci chiaro. L'interrogazione presentata formula delle domande ben precise, ma Possenti risponde stigmatizzando un sentimento di avversione alla diffusione della cultura che vede solo lui". Ad essere rattristati e preoccupati siamo noi dell'opposizione e dovrebbero esserlo tutti i cittadini. Il Sindaco continua nella sua condotta presenzialista ad eventi "pubblicitari" invece di spiegare pubblicamente i dettagli di questioni assai spinose; l'aver eluso le domande circa il ritiro dei mezzi in dotazione alle squadre esterne con accuse fuori dal tempo - non vorrà mica accusarci di avere in mente di organizzare dei falò di libri di hitleriana memoria..? - non fa che confermare il nostro giudizio di inadeguatezza dell'attuale Amministrazione alla gestione di momenti difficili come questi".

Il Consigliere Comunale Mignani Valter

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci, gli operai del Comune a piedi: "Possenti ci deve delle spiegazioni"

PisaToday è in caricamento