rotate-mobile
Politica

Elezioni Europee, parte la campagna di sensibilizzazione: "Ragazzi, votate!"

Avviato un ciclo di incontri nelle scuole superiori del territorio per mobilitare i giovani: prossime tappe mercoledì 19 febbraio (Pontedera) e lunedì 24 (Cascina). Il Centro Europe Direct della Provincia illustrerà anche tutte le opportunità offerte dall’Unione

'Choose, vote. Elect!'. Con questo titolo ('Scegli, vota, Eleggi') ha preso il via l’annunciata campagna di sensibilizzazione e di 'mobilitazione' dei giovani del nostro territorio, in vista delle prossime consultazioni (22-25 maggio) per il Parlamento Europeo. Diretta in particolare ai ragazzi delle classi quinte, che eserciteranno per la prima volta i loro diritti politici attivi, l’iniziativa fa perno, in primis, attorno a un ciclo di incontri negli istituti secondari, promosso e condotto in collaborazione con la Scuola Superiore Sant’Anna.
Dopo le tappa d’avvio, a Pisa (liceo Carducci, 'ospiti' anche coetanei dell’Ipssaar Matteotti) e a Volterra (liceo Carducci e Itcg Niccolini), il calendario proseguirà con queste date:
- mercoledì 19 febbraio, Pontedera: ore 10.30-12.30, Itc Marconi (aula magna), con classi anche del liceo XXV Aprile.
- lunedì 24 febbraio, Cascina: ore 11-13, Iiss Pesenti (biblioteca).

Prima di ogni incontro, il personale del Centro Europe Direct della Provincia illustrerà ai ragazzi anche tutte le opportunità (lavoro, esperienze di formazione, aggiornamento, specializzazione) offerte dall’Unione alle nuove generazioni.

“Mancano cento giorni - spiega per la Provincia il presidente Andrea Pieroni - all’apertura dei seggi; alle urne sono chiamati 400 milioni di persone: si tratta del secondo più grande esercizio democratico al mondo. I 751 futuri deputati saranno responsabili per le politiche europee nei prossimi cinque anni; e i 50 milioni di italiani al voto sceglieranno i propri 73 rappresentanti in un Parlamento il costante aumento dei cui poteri è una realtà evidente e tangibile: per la prima volta l’assemblea dovrà stabilire chi guiderà la prossima Commissione Ue, l'organo esecutivo della Comunità. Insomma, ogni cittadino ha la possibilità di contribuire direttamente a determinare le direzione che l'Europa assumerà rispetto a temi cruciali, a partire dal fronteggiamento della crisi economica, incidendo sempre più profondamente nella vita quotidiana delle persone: pensiamo al dibattito sull’utilità del ‘rigore economico inflessibile’. Ecco, partecipare alle elezioni significa avere l’opportunità di ‘contare’ in questo meccanismo decisionale”.


Per maggiori informazioni, questi i recapiti ai quali rivolgersi: 050-929.439 o 947.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Europee, parte la campagna di sensibilizzazione: "Ragazzi, votate!"

PisaToday è in caricamento