Politica

Cantiere ex fabbrica Guidotti, Ghezzani (Sel): "Accertare eventuali irregolarità"

La consigliera di Sel ha chiesto l'intervento dell'Università e presentato un question time al sindaco Filippeschi: "Presenza nei terreni di mercurio, nessuna misura per contenere le polveri provenienti dalle macerie"

Il cantiere della ex fabbrica Guidotti

"In quel terreno sono presenti agenti inquinanti come il mercurio, ma non sono state prese misure particolari per contere le polveri provenienti dalle macerie". Così la consigliera comunale Simonetta Ghezzani (Sel) sui lavori di bonifica dell’ex fabbrica farmaceutica Guidotti.

La Ghezzani non solo ha chiesto l’intervento dell’Università quale diretta interessata, ma ha anche presentato una denuncia ai Vigili Urbani e un question time al Sindaco di Pisa, Marco Filippeschi. L’intera vicenda sarà quindi discussa nel prossimo Consiglio comunale in calendario il 10 settembre, il primo dopo la pausa estiva.

"Lo scorso 23 giugno - spiega la Ghezzani -  l'Università annunciava l'avvio dei lavori di bonifica ambientale del ex fabbrica farmaceutica Guidotti per il completamento del polo didattico situato tra via Trieste e via Nicola Pisano nel cuore della città, a ridosso delle mura. Dopo la ristrutturazione a fine 2011 dei due principali fabbricati dell'ex complesso industriale, i lavori si erano fermati perchè l'Arpat aveva segnalato la necessità di procedere alla bonifica dei terreni vista la possibile presenza di inquinanti quale il mercurio".

"La cautela - prosegue la Ghezzani - con la quale si dichiarava di voler procedere sembra cozzare con le segnalazioni ricevute da alcuni cittadini che abitano in edifici confinanti con l'area che, venerdì 7 agosto, sono stati travolti dalle polveri causate dalla demolizione di alcuni fabbricati all'interno della ex fabbrica".

Il cantiere ora è fermo fino alla fine del mese. "Ho scattato una serie di foto - continua la consigliera di Sel - che dimostrano lo stato attuale del cantiere: non sembra che siano state adottate particolari misure per il contenimento delle polveri provenienti dalle macerie. Ho quindi provveduto a denunciare il fatto alla polizia municipale perchè proceda nella doppia di direzione di accertare eventuali irregolarità nella conduzione del cantiere fino ad oggi e si preoccupi di controllare alla ripresa dei lavori un diverso rispetto dei lavoratori del cantiere e dei cittadini residenti in prossimità dell'area. E' infine necessario - conclude la Ghezzani - che l'Università faccia tutte le verifiche del caso sulla ditta che ha in appalto i lavori".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantiere ex fabbrica Guidotti, Ghezzani (Sel): "Accertare eventuali irregolarità"

PisaToday è in caricamento