rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Politica

Cantieri Navali, Una città in Comune-Rc: "Chiediamo chiarezza al liquidatore Galantini"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Il 21 gennaio a Firenze si svolgerà un nuovo incontro tra la Regione Toscana, le organizzazioni sindacali, il Comune e la Provincia di Pisa sul futuro dei Cantieri Navali di Pisa, a cui dovrebbe essere presente il liquidatore fallimentare Federico Galantini che ha disertato l’ultimo incontro svoltosi sempre a Firenze, atteggiamento non nuovo da parte dello stesso liquidatore.

Negli scorsi giorni a mezzo stampa Galantini ha comunicato l’intenzione da parte del gruppo franco-cinese Union Strong Marine Holding, di prendere in affitto i Cantieri Navali di Pisa, un cambio di indirizzo da parte dello stesso gruppo, il quale ha fatto scadere la sottoscrizione di un preliminare di acquisto che sarebbe dovuta avvenire nel mese di dicembre.

Siamo di fronte ancora una volta ad una situazione poco chiara a fronte di lavoratori che da più di tre anni sono in cassa integrazione. A ciò si aggiunge che non c’è alcuna chiarezza su quale sia il piano industriale di questo gruppo, nato ad hoc proprio per rilevare i Cantieri Navali, ma la cui solidità ed affidabilità è tutta da verificare. Rileviamo che la società è stata costituita con un capitale sociale di 10 mila euro e nulla si sa della possibilità finanziarie di questa esperienza. Certamente la decisione di non procedere più all’acquisto ma nel caso solo all’affitto del ramo di azienda non è un segnale positivo.

E' indispensabile, per il rispetto dei lavoratori che nell’incontro del 21 gennaio il liquidatore Galantini faccia finalmente chiarezza, ed è altrettanto indispensabile che anche gli enti locali pretendano chiarezza e si facciano promotori di iniziative più stringenti perché questa vertenza che dura da più di 3 anni possa vedere un esito positivo per i lavoratori dei Cantieri Navali di Pisa.


Ciccio Auletta (Una città in comune)
Andrea Corti (Rifondazione Comunista)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantieri Navali, Una città in Comune-Rc: "Chiediamo chiarezza al liquidatore Galantini"

PisaToday è in caricamento