Lunedì, 21 Giugno 2021
Politica

Capitale europea della cultura, Garzella (Pdl): "Le dichiarazioni di Rossi nascondono una politica del Pd inaccettabile per Pisa"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

La Candidatura di Pisa è arrivata tardi e perchè promossa dal PDL, come se la maggioranza non volesse promuoversi. In piena campagna elettorale su sollecitudine del collega Riccardo Buscemi, il PDL ha chiesto con forza che questa candidatura emergesse mentre tutti in silenzio accettavano la candidatura di Siena.

Non è una battaglia tra due città ma è la promozione di due città della nostra regione. Questo comportamento di Rossi nasconde la vera volontà del PD di favorire Siena, è come se ad un concorso pubblico qualcuno per favorire un altro invitasse persone a non partecipare.

L'Europa deve avere il meglio e se la Toscana esprime più candidature significa che ha più potenzialità e non è che questa decisione deve avvenire a tavolino!! Rossi si faccia indietro e lasci le proprie autonomie libere di potersi esprimere al meglio.

Dopo aver sostenuto Peretola oggi Rossi sostiene Siena. I cittadini pisani riflettano dove il PD li vuole portare. Comunque ringrazio l'Assessore Dario Danti per le parole usate, anche se l'immagine mi è sembrata come "Davide contro Golia", ma visto il finale di quella storia va bene così. Significativo il silenzio del Sindaco Marco Filippeschi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capitale europea della cultura, Garzella (Pdl): "Le dichiarazioni di Rossi nascondono una politica del Pd inaccettabile per Pisa"

PisaToday è in caricamento