Cascina Oltre, su Toscana Energia Rollo esperto in raccontare le cose a metà

Ma il facente funzioni di sindaco non ha da fare niente di più importante in questo momento?

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Ma il facente funzioni di sindaco non ha da fare niente di più importante in questo momento? A Cascina la Lega ci ha abituato a sviare l’attenzione dai problemi dei cittadini, per abbaiare alla Luna o per raccontare faziosamente una distorta realtà dei fatti. Per dovere di chiarezza nei confronti dei cittadini, cosa sconosciuta agli amministratori leghisti, ci preme riprendere le inesattezze dette dal sindaco protempore Rollo sulla società Toscana Energia: premesso che in questa fase un sindaco di qualsiasi colore politico dovrebbe lavorare giorno e notte per aiutare i suoi concittadini ad uscire dalla crisi del Covid-19, fa specie sentire le mezze verità. E’ vero che alcuni comuni della Valdera hanno venduto le proprie quote di Toscana Energia uscendo quindi dalla società di gestione del gas metano, ma non è vero che ricade solo su di loro la responsabilità del passaggio dal controllo pubblico della società al controllo privato di Italgas spa. Lo "smemorato" vicesindaco Rollo, che guarda caso tira fuori una vicenda di diversi mesi fa pur di riempire i quotidiani, si è dimenticato di dire che i Comuni soci, come Pisa, Firenze o Cascina stessa, se avessero avuto a cuore il controllo pubblico della società, potevano esercitare il diritto di opzione e mantenere la maggioranza delle quote pubbliche spendendo pochissimi euro. Continua il coordinatore di CascinaOltre Giovanni Greco - "Perché Rollo, così attento alle vicende dei CdA tanto quanto così lontano dalla vita quotidiana delle persone, non ha convinto i suoi amici e compagni leghisti? Perché raccontare alla gente mezze verità fuorvianti?" Come CascinaOltre avremmo senza dubbio preferito che le società strategiche riguardanti le reti ed i servizi pubblici rimanessero nel controllo pubblico. Nel caso di Toscana Energia spa purtroppo così non è stato. Rollo, Cosentini e compagnia bella, visto che è troppo facile confurare le vostre assurde dichiarazioni, invece di pensare alla vostra carriera o alla vostra visibilità, lavorate affinché le famiglie cascinesi possano trovare aiuti concreti. Siano essi genitori di figli che devono andare a scuola o negozianti ed imprenditori che devono far ripartire le proprie attività, o ancora lavoratori in cassa integrazione che devono sbarcare il lunario. Cascina, come tutto il Paese ha di fronte una grande sfida di rilancio e di ripartenza, ma anche di ripensamento di abitudini, paradigmi e d'idee politiche nuove, che rimettano al centro le persone e i loro bisogni. CascinaOltre lavora per questo. https://toscana24.ilsole24ore.com/art/oggi/2019-10-03/antitrust-italgas-sale-toscana-133435.php?uuid=ABGu5AF

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento