Case popolari, il Pd: "Si sfrutti il bonus del 110% sulle ristrutturazioni previsto dal Governo"

Mario Iannella del Circolo Pisanova ed il capogruppo in Consiglio Matteo Trapani si rivolgono alla giunta chiedendo di attivare la misura del Decreto Rilancio

Immagine di archivio

Sulla manutenzione delle case popolari, oltre i sindacati, chiedono interventi anche gli esponenti pisano del Partito Democratico. "Il governo nazionale consente di utilizzare il bonus del 110% anche per gli edifici popolari: una misura che consentirebbe di sostituire infissi, rifare cappotti esterni e tetti - afferma Mario Iannella, segretario del circolo PD Pisanova - lo stato degli immobili dedicati ad edilizia popolare nella nostra città è, in alcuni casi, penoso. A cadenza periodica registriamo situazioni drammatiche, come quella in via Norvegia di qualche mese addietro, o come i crolli in via Pungilupo di questi giorni. In tutto questo non abbiamo segnali da parte di Apes o stimoli da parte del Comune a intervenire, per accedere al bonus e provare a riqualificare o per risolvere situazioni drammatiche, quanto a vivibilità, che si trascinano da troppo tempo. Serve il comune e l'azienda si attivino quanto prima per dare risposte immediate alle criticità e non buttare via un'opportunità unica di riqualificare e restituire dignità ad alcune delle zone più in sofferenza della città".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Da mesi - dice il capogruppo in Consiglio Comunale Matteo Trapani - condanniamo questo stato di abbandono dell'edilizia popolare e siamo di fronte a un immobilismo senza precedenti. Da mesi ormai proviamo invano a chiedere un serio intervento. Invitiamo l'assessora al sociale, appena ripresa dalla debacle elettorale che ha certificato la sua sostanziale inadeguatezza a svolgere questo ruolo, a muoversi e lavorare da subito per migliorare la situazione dato che si sono passati due anni solo a fare selfie e articoli oltre a provare a smantellare la società della salute. Oggi le promesse della campagna elettorale non possono rimanere uno specchietto senza azioni con un abbandono dei quartieri e dei cittadini. L'amministrazione si ponga subito l'obiettivo di utilizzare questi bonus per rispondere a molte esigenze sia dell'edilizia popolare che dei suoi impianti sportivi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si diplomano e vengono assunti nell'azienda dei loro sogni

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana: 812 nuovi positivi, 108 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: 906 nuovi casi, 133 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento