rotate-mobile
Politica Capannoli

Capannoli, il centrosinistra ha deciso: è Barbara Cionini la candidata sindaco

Il sostegno arriva da PD, PSI e Sinistra Italiana

Giovedì 22 febbraio, in una sala piena, la coalizione di centrosinistra, composta dal Partito Democratico, Partito Socialista Italiano e Sinistra Italiana, ha presentato a Capannoli la candidatura a sindaco di Barbara Cionini. Alla presentazione, oltre a tanti cittadini capannolesi, erano presenti i segretari provinciali delle tre forze politiche che sostengono la candidatura di Barbara Cionini, Oreste Sabatino (PD), Carlo Sorrente (PSI) e Anna Piu (SI).

Secondo Bacherotti, segretario PD di Capannoli: "Ci sono candidature frutto di un preciso calcolo strategico del partito, altre, invece, scaturiscono dal cuore; la scelta di Barbara Cionini è derivata dall'applicazione di entrambi i metodi. Barbara unisce alla naturale capacità d'ascolto, la competenza che discende dalla passione per la politica e dalla conoscenza della macchina amministrativa.
La presentazione agli elettori del centrosinistra, primo impatto della neocandidata con gli elettori, ha immediatamente confermato che Barbara Cionini è la donna giusta per affrontare la sfida delle amministrative e il PD di Capannoli e di Santo Pietro sarà al suo fianco".

"A Capannoli, il PD e i partiti della coalizione hanno condiviso un percorso che ha portato all'individuazione di una candidatura unitaria del centrosinistra. Il nostro obiettivo - dichiara Sabatino - è quello di costruire coalizioni e candidature forti in tutta la Provincia, che superino i personalismi e i protagonismi, perché il nostro avversario è fuori di noi, ed è la destra, ed il destino e l'interesse delle comunità vengono sempre prima del destino e degli interessi dei singoli. La candidatura di Barbara Cionini è la scelta che ha fatto il PD insieme alla coalizione (PSI e SI) per dare a Capannoli un nuovo corso e un nuovo slancio. Le altre sono invece scelte personali ed autonome, che si collocano fuori dal perimetro del PD e del centrosinistra. In questi giorni sono state fatte dichiarazioni e sono stati assunti toni che non sono propri del nostro partito e della politica in generale. Le vittime sono altrove, così come i blitz".

Per Sorrente: "Il progetto di rinnovamento è frutto di una attenta valutazione e di un percorso politico che ha portato nuovamente nella maggioranza del Comune i socialisti e Sinistra Italiana insieme al PD rilanciando la politica del fare per il bene comune e lo sviluppo. La sezione dei socialisti di Capannoli e la federazione provinciale hanno ringraziato la cittadinanza per l’azione svolta con l’obbiettivo di rilanciare la comunità.
Il PSI si mette a disposizione della
cittadinanza, convinto che aumentando il contributo plurale delle forze politiche nella gestione dell’amministrazione nasce un utile confronto costruttivo che rafforza l’incisività di governo del territorio".

"Dopo un confronto programmatico serio e articolato, molte delle istanze che, come Sinistra Italiana - dichiara Piu - cerchiamo di far vivere nelle amministrazioni cittadine, come la rigenerazione urbana, la minimizzazione del consumo di suolo, la difesa della scuola pubblica, lo sviluppo di una comunità inclusiva e solidale, e una particolare attenzioni alle fasce più deboli, sono diventate patrimonio di tutta la coalizione di centrosinistra. Per questi motivi riteniamo che la proposta della coalizione progressista sia la più valida e che Cionini sia la figura migliore per rappresentarla. Siamo sicuri che uniti intorno alla solida esperienza di Barbara daremo a Capannoli l'amministrazione che merita, con impegno e dedizione per il bene comune".

"Il mio partito prima e la coalizione di centrosinistra poi, mi hanno affidato il compito di aprire un nuovo percorso politico per il comune di Capannoli - dichiara la candidata Barbara Cionini - che prevede il coinvolgimento in prima linea di una nuova classe di giovani amministratori insieme a persone di esperienza. Una lista che possa contare sulle indubbie qualità che la nostra società civile offre. Ho deciso di accettare per l’amore che ho nei confronti del mio paese e per la passione per la politica.
La nostra campagna elettorale - continua Cionini - sarà un'occasione di confronto e di ascolto che impegnerà tutti i nostri candidati e le forze politiche della coalizione. Sarà dall’ascolto e dal confronto con i cittadini, le categorie economiche e sociali e le associazioni impegnate e attive sul nostro territorio, che nascerà il programma per la Capannoli di domani".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capannoli, il centrosinistra ha deciso: è Barbara Cionini la candidata sindaco

PisaToday è in caricamento