Sabato, 18 Settembre 2021
Politica

"Condotta antisindacale di Avr, Pisamo e Comune ritirino appalti e reinternalizzino personale"

Le minoranze consiliari denunciano il caso e chiedono un intervento

Una passata protesta (foto archivio)

Le minoranze Pd, M5S e Diritti in Comune, con Olivia Picchi, Gabriele Amore e Francesco Auletta, tornano a chiedere a Pisamo e Comune di Pisa di "ritirare appalti e reinternalizzare il personale di Avr", in quanto l'azienda "è stata condannata per condotta antisindacale". "Due dipendenti - denunciano in una nota congiunta i consiglieri - che avevano aderito allo sciopero indetto dai sindacati, erano stati licenziati in tronco. Adesso Avr è costretta a reintegrarli, pagare le retribuzioni arretrate con relativi contributi. 5mila euro di spese di lite che dovranno essere rimborsate da Avr . 

"E' ormai un anno che i lavoratori di avr protestano per le condizioni di lavoro - proseguono - più volte abbiamo chiesto a Pisamo di intervenire ritirando l'affidamento ad Avr. Questa brutta pagina è solo l'ultima delle tante ed è l'ulteriore conferma di quello che sosteniamo da tempo: le condizioni in cui avr costringe i propri lavoratori non sono accettabili, e su questo Pisamo e Comune non possono continuare a far finta di nulla. Più volte in consiglio, e in commissione, abbiamo chiesto al Sindaco e a Bottone di effettuare le verifiche in tema di applicazione del ccnl e di sicurezza del lavoro. Da tempo chiediamo che i lavoratori siano assunti direttamente da Pisamo. Un silenzio imbarazzante di Pisamo e Conti, nessuna risposta, anzi, gli appalti ad AVR vengono rinnovati e ampliati. Adesso, anche alla luce di questo nuovo fatto gravissimo, Conti e Bottone procedano subito, altrimenti spieghino alla città, ai lavoratori e alle loro famiglie quali sono le motivazioni per il totale disinteresse mostrato fino a oggi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Condotta antisindacale di Avr, Pisamo e Comune ritirino appalti e reinternalizzino personale"

PisaToday è in caricamento