Politica

Bilanci comunali: i sindaci dell'area pisana adottano un piano anti-tagli

Alla Conferenza dei Sindaci dell'area pisana dedicata alla pianificazione delle scelte condivise in vista dell'elaborazione dei bilanci comunali si è stabilito di dar vita a forme di protesta, ma anche a proposte concrete

Il sindaco di Pisa Marco Filippeschi

"Metteremo sicuramente in campo iniziative di protesta forti e visibili contro i tagli ingiusti del Governo, che colpiscono le comunità locali, i cittadini, le famiglie e le imprese, ma ci saranno anche proposte concrete, fatte con coerenza politica". Così il Sindaco di Pisa Marco Filippeschi al termine della riunione della Conferenza dei Sindaci e degli assessori al bilancio dell’area pisana (Pisa, Cascina, San Giuliano Terme, Vecchiano, Vicopisano e Calci), finalizzata alla pianificazione di scelte unitarie in vista dell’elaborazione dei bilanci comunali e chi si è conclusa con la decisione di costituire un gruppo di lavoro ad hoc.

"Si è scelto - prosegue il primo cittadino di Pisa - la difesa dei servizi alla persona e alle famiglie, delle politiche sociali e di quelle socio-educative, faremo scelte di coordinamento e razionalizzazione per la gestione dei servizi, a partire da quelli che consentono di colpire l’evasione fiscale, per garantire equità nel contributo alle entrate e alla Regione chiederemo un’attenzione nuova per il trasporto pubblico per un’area con servizi d’interessi d’interesse metropolitano".

Non solo, "alle aziende partecipate - prosegue Filippeschi - chiederemo di fare scelte finalizzate all’incremento dell’efficienza e alla riduzione dei costi mentre lavoreremo ad una unificazione su larga scala delle gestioni più frammentate e ad un migliore controllo sull’esecuzione dei contratti di servizi. Inoltre per favorire lo sviluppo e l‘occupazione c’impegneremo per realizzare percorsi autorizzativi più rapidi, semplificare la burocrazia e unificare i procedimenti come si sta facendo nel caso delle politiche territoriali con l’elaborazione del regolamento edilizio d’area e con l’impostazione del piano strutturale. Su tutte queste proposte - conclude il primo cittadino - nelle prossime settimane si terranno incontri di consultazione con i sindacati e le rappresentanze delle imprese".

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilanci comunali: i sindaci dell'area pisana adottano un piano anti-tagli

PisaToday è in caricamento