Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

Consiglio Comunale: rivoluzione ai vertici burocratici, mura e Protezione Civile

Martedì in Consiglio Comunale fra il resto verrà analizzata la situazione della fruibilità delle Mura cittadine e come cambierà l'organizzazione dopo i pensionamenti del direttore generale Angela Nobile e del Comandante dei Vigili Massimo Bortoluzzi

Dalle 15 di domani in Sala Regia del Comune si svolgerà il Consiglio Comunale, con al centro le Mura cittadine, il Piano della Protezione Civile e la rivoluzione dei vertici amministrativi a seguito di alcuni pensionamenti "eccellenti". In quest'ultimo caso infatti lasceranno il proprio ruolo la direttrice del Comune Angela Nobile, il comandante dei Vigili Massimo Bortoluzzi e il dirigente dei lavori Pubblici Antonio Grasso. La data è stata variata dal solito giovedì in quanto in tale giorno si terrà a Pisa un evento legato ad Expo 2015.

"I temi che saranno affrontati  nella seduta di domani – lo ha annunciato il presidente del Consiglio Comunale Ranieri Del Torto – sono quelli legati alla fruibilità e gestione delle nostre Mura cittadine, questione sollevata dal consigliere Giovanni Garzella (FI-PDL) e dalla consigliera Valeria Antoni (M5S), il Piano della Protezione civile e, infine, per iniziativa del consigliere Armando Paolicchi (gruppo misto) la questione di una piccola rivoluzione ai vertici dell’apparato burocratico del Comune. Ad aprile, infatti, dopo il pensionamento del dirigente dei lavori pubblici, Antonio Grasso, andranno in pensione anche il direttore generale del Comune, Angela Nobile e il comandante dei Vigili Urbani, Massimo Bortoluzzi".

In apertura la situazione delle lavoratrici della mensa di Ospedaletto del CPT, per iniziativa del consigliere Ciccio Auletta (Unacittàincomune-Prc): "a luglio non avranno più gli ammortizzatori, cosa succederà?". "Il Comune – chiede ancora Auletta a proposito del parcheggio di Via delle Colombaie, all'aeroporto – ha mai rilasciato l’autorizzazione alla società 'Il Cancello Rosso srl' per svolgere un’attività di parcheggio in quest’area?". La questione era stata posta nella scorsa seduta ma era stata rinviata perché l’assessore Gay non aveva ancora ricevuto la relazione sulla vicenda del segretario generale del Comune.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio Comunale: rivoluzione ai vertici burocratici, mura e Protezione Civile

PisaToday è in caricamento