Politica San Giusto / Via dell'Aeroporto

Aeroporto: Pisa chiama Renzi e Lupi, intanto i lavoratori sono in presidio permanente

Nel corso del Consiglio Comunale di giovedì è stato votato all'unanimità un ordine del giorno con il quale si chiede un incontro con il premier. Intanto sabato è in programma l'iniziativa 'Un caffè all'aeroporto' per testimoniare vicinanza ai dipendenti

E' stato ancora l'aeroporto di Pisa al centro del Consiglio Comunale di ieri pomeriggio, nel corso del quale, dopo gli interventi del sindaco di Pisa, Marco Filippeschi (“siamo nella certezza di fare una battaglia giusta”), dei consiglieri Giuseppe Ventura (In lista per Pisa) “le istituzioni fiorentine hanno commesso un atto d’arroganza politica”, Diego Petrucci (Noiadessopisa) “il Pd è il cuore del problema, porteremo questa vicenda in parlamento”, Ciccio Auletta (Unacittà incomune) “E’ gravissimo che il Consiglio Regionale sia stato espropriato del suo ruolo politico, la Giunta Regionale deve ritirare la delibera”, Riccardo Buscemi (FI-PDL) ”accanto all’azione giudiziaria, occorre anche l’azione politica, dobbiamo coinvolgere l’Unione Europea”, Valeria Antoni (M5S) “sacrosanta la battaglia per la difesa del trasporto aereoportuale pubblico”, Armando Paolicchi (SEL) “la politica ha perso, ci saranno ripercussioni occupazionali”, Simonetta Ghezzani (SEL) “Bravo il sindaco, un esempio di buona politica, subito riaprire il dialogo con la Regione”, Andrea Ferrante (PD), “è una grande questione d’interesse pubblico, una grandissima battaglia politica”, Raffaele Latrofa (NCD) “questa battaglia non è ancora persa”, Rita Mariotti (in lista per pisa) “la buona politica può ancora esprimersi”, Giovanni Garzella (FI-PDL) “inaccettabile la posizione della Regione, avrebbe avuto più senso migliorare la tratta ferroviaria e la superstrada piuttosto di un nuovo aeroporto a 70 km dal nostro Galilei”, Marco Ricci (unacittàincomune-prc) “la battaglia politica non è finita, occorre mobilitarsi su i territori”, è stato votato all'unanimità un ordine del giorno per chiedere un incontro con il premier Matteo Renzi e con il ministro Maurizio Lupi.

PRESIDIO AL GALILEI. Intanto oggi pomeriggio il sindaco Marco Filippeschi parteciperà al presidio permanente dei lavoratori del 'Galilei', in stato di agitazione per le incertezze riguardanti il loro futuro. Domani (sabato 31 maggio) invece, alle ore 11, sempre presso lo scalo pisano, scatta l'operazione 'Un caffè all'aeroporto'. "Chiediamo a tutti i cittadini di venire con noi all'interno del centro commerciale dell'aeroporto per manifestare vicinanza a chi con l'aeroporto lavora - sostengono le associazioni promotrici - sarà anche l'occasione per portare la solidarietà di tutte le associazioni ai dipendenti dell'aeroporto che su iniziativa dei sindacati confederali sono in presidio fino al 3 giugno".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto: Pisa chiama Renzi e Lupi, intanto i lavoratori sono in presidio permanente

PisaToday è in caricamento