Giovedì, 23 Settembre 2021
Politica

Consiglio Comunale, strage bambini in Pakistan, Del Torto: "Li ricorderemo con un minuto di silenzio"

E poi, suolo pubblico non pagato, cimiteri, piano paesaggistico e Jobs Act nella seduta del Consiglio Comunale di giovedì 18 dicembre

Raffaele Latrofa (NCD)

La strage dei bambini di Peshawar in Pakistan, avvenuta ieri, sarà ricordata con un minuto di silenzio nel Consiglio Comunale di domani, giovedì 18 dicembre, dalle 15 Sala Regia del Comune di Pisa.
“La folle idea che ha spinto i talebani  - ha così commentato Ranieri del Torto, presidente del Consiglio Comunale - a colpire una scuola pubblica frequentata da bambini tra i 6 e i 16 anni, con un bilancio di 141 vittime, di cui più di 130 studenti, deve essere combattuta senza se e senza ma. Invito tutta la città - ha concluso Del Torto - ad unirsi a noi nel Consiglio Comunale di domani”.

Il Consiglio Comunale, proseguirà, successivamente, con un question time del consigliere Ciccio Auletta (Una città in comune-Prc) sul mancato pagamento del suolo pubblico da parte di alcuni privati, come ad esempio, quello relativo alle impalcature di palazzo Boyl su Lungarno Mediceo e, poi proseguirà con alcune interrogazioni come quella, ad esempio, del consigliere Raffaele Latrofa (NCD) sulla gestione, mediante Global service, dei cimiteri comunali.
Il Consiglio Comunale voterà, inoltre, l’istituzione di una commissione d’indagine sulla vicenda delle ex Stallette, proposta questa che, l’ultimo Consiglio Comunale di novembre, con un voto a maggioranza, aveva già respinto.
“L’abbiamo però riproposta - ha così sottolineato il consigliere Raffaele Latrofa (NCD), che è il primo firmatario di questa proposta e che è stata sottoscritta da tutti gli altri consiglieri comunali di opposizione - perché, dopo il primo no del Consiglio Comunale, abbiamo ricevuto solo dopo la relazione del Rup, cioè del responsabile unico del procedimento”.

Infine il Consiglio Comunale discuterà, su proposta del consigliere Giovanni Garzella (FI-PDL), sul “piano d’indirizzo territoriale con valenza di piano paesaggistico adottato dal Consiglio Regionale” ed infine la mozione, presentata dal consigliere Ciccio Auletta (Una città in comune-Prc) sul no al Jobs Act, la legge sul lavoro proposta dal Governo.
Questa mozione fa propria un'iniziativa popolare, cioè la raccolta di 150 firme, e il primo firmatario, Lorenzo Russo, membro del Comitato pisano 'Dell'altra Europa per Tsipras' potrà illustrarla,  domani, direttamente a tutti i consiglieri comunali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio Comunale, strage bambini in Pakistan, Del Torto: "Li ricorderemo con un minuto di silenzio"

PisaToday è in caricamento