Domenica, 19 Settembre 2021
Politica

Consiglio comunale, question time: dal People Mover all'eternit ai Cantieri

Sono questi i tre argomenti presentati da Scaramuzzino (Sel), Titoni (Udc) e Buscemi (Pdl) che saranno discussi nel prossimo consiglio fissato per giovedì 26 gennaio alle 14,30

Sono ben tre i question time che sono all'ordine del giorno del prossimo consiglio comunale, convocato per domani, giovedì 26 gennaio, con inizio alle 14,30.

Il primo è stato presentato da Carlo Scaramuzzino, capogruppo di Sel, che, dopo l'incontro dello scorso 18 gennaio tra Amministrazione Comunale e Ferrovie dello Stato - Sistemi urbani spa ed alla presenza anche di molti altri enti, ritiene che "i temi dell'incontro (tra i quali ricordiamo il collegamento tra aeroporto e stazione, come riutilizzare il patrimonio dismesso delle ferrovie e molto altro ancora) siano di competenza del Consiglio Comunale e che si eviti pertanto che allo stesso Consiglio Comunale arrivi un pacchetto preconfezionato rispetto al quale non si può fare altro che prendere o lasciare".

Il secondo è stato presentata dal capogruppo dell'Udc, Paolo Titoni sulla presenza di alcune manufatti in etenit in Via San Francesco.
"In Via S. Francesco - cosi scrive il consigliere Titoni - davanti alla scuola elementare Damiano Chiesa, sono in corso di svolgimento lavori di restauro e valorizzazione del sistema fortificato e della promenade architetturale. I lavori, di importo superiore a cinque milioni di euro, appaltati dall'assessorato ai Lavori Pubblici, vengono eseguiti con
contributi europei. Non conosco la tipologia del lavoro appaltato e le modalità di esecuzione. Ci interessa invece chiedere spiegazioni su una serie di tettoie/baracche appoggiate alle mura, per numerosi metri quadrati che hanno coperture in eternit. L'eternit, a vista, risulta molto degradato e non si capisce perché, prima di iniziare le opere non si sia pensato a mettere in sicurezza l'area che dista pochi metri dalla sopra citata scuola elementare. Vorrei conoscere: le ragioni di questo grave ritardo;  se lo smantellamento dell'eternit è stato previsto e quali sarebbero le modalità.

Il terzo question time è stato invece presentato da Riccardo Buscemi (Pdl), su delega del Capogruppo Garzella,  sul nodo delle concessioni ai Cantieri di Pisa.
"Nei giorni scorsi - dice Buscemi - è stato raggiunto il pre-accordo per l'acquisto dei Cantieri Navali di Pisa: l'acquirente, un soggetto economico del Nord Italia con una partnership inglese, ha comunque chiarito sin dal primo momento di non essere disposto ad accettare un "sub-affitto" ma solo un'assegnazione diretta della concessione. Nei mesi scorsi, quando ancora non era stato individuato un acquirente ma soltanto numerosi candidati, il Consiglio Comunale si era già occupato del "nodo" concessioni, e dalla discussione emersero i suggerimenti alla Giunta di rivedere i meccanismi della concessione demaniale, introducendo il vincolo dell'assegnazione delle aree oggetto di concessione direttamente al soggetto giuridico che svolge effettivamente l'attività produttiva; e soprattutto l'impellenza di attivarsi presso l'attuale concessionario per una sua rinuncia volontaria anticipata della concessione a favore dell'attuale azienda in crisi Cantieri di Pisa, con lo scopo di salvaguardarne il futuro e quello di tutti i lavoratori dipendenti. Alla luce dell'importante novità che c'è finalmente un acquirente per i Cantieri di Pisa e della sua "conditio sine qua non" (assegnazione diretta della concessione), domando al sindaco quali sono gli intendimenti dell'amministrazione comunale sulla concessione con scadenza quindicennale rinnovata ad un soggetto non più svolgente l'attività produttiva lungo il Canale dei Navicelli". Conclude Buscemi: "Al di là della partecipazione alle cene e alla Messa di Natale in fabbrica coi lavoratori, il sindaco vuole fare qualcosa di più "concreto" e magari provare a convincere con la sua moral suasion l'attuale concessionario a fare un "beau geste" per il quale la Città di Pisa ed i lavoratori gli saranno profondamente grati?"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio comunale, question time: dal People Mover all'eternit ai Cantieri

PisaToday è in caricamento