Ex Distretto Militare, presentato un progetto di recupero

Nel Consiglio comunale di martedì anche il via libera al posticipo per le osservazione al piano strutturale

Nella seduta di questo pomeriggio, dopo un minuto di silenzio per le vittime degli attentati terroristici di Nizza della scorsa settimana e di Vienna di ieri sera, è stata la volta di un question time del consigliere Francesco Auletta (Diritti in Comune) sui contributi alle associazioni culturali – su questo si riunirà la prossima settimana la Commissione Cultura – e per iniziativa del consigliere Matteo Trapani (Pd) sulla riduzione della Cosap che verrà attuata, così gli ha risposto il sindaco Di Pisa, Michele Conti, a partire dal prossimo anno.
In risposta ad una interpellanza del consigliere Francesco Auletta (Diritti in Comune), poi, l’assessore all'Urbanistica, Massimo Dringoli, ha riferito che la società proprietaria dello spazio dell’ex Distretto Militare di Via Giordano Bruno ha presentato un piano di recupero che ora è passato all'esame degli uffici comunali.

Nel corso della seduta del Consiglio Comunale sono state presentate due mozioni (la prima, prima firmataria la consigliera Benedetta Di Gaddo (Pd), sulla riduzione della Tari, e la seconda, primo firmatario il consigliere Marco Biondi (Pd), sul cancello in Via Sant’Orsola), firmate da tutti i consiglieri di minoranza che però non sono state discusse.

Infine, dopo un lungo dibattito, a tratti anche con vivaci polemiche, il Consiglio comunale ha detto sì alla delibera d’iniziativa dell’amministrazione comunale relativa al “Procedimento di formazione del piano strutturale intercomunale dei Comune di Pisa e Cascina, richiesta di posticipo del termine di presentazione delle osservazioni”.

Le prossime sedute del Consiglio Comunale si terranno martedì 10, martedì 17 e martedì 27 novembre, con inizio dalle 14.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

Torna su
PisaToday è in caricamento