Politica

Seduta in videoconferenza per il Consiglio comunale, il sindaco: "L'emergenza non è finita"

Il primo cittadino ha fatto il punto sugli interventi dell'amministrazione comunale per far fronte all'emergenza sanitaria ed economica

Dopo un minuto di silenzio in ricordo delle vittime da Covid-19, proposto dal presidente del Consiglio Comunale, Alessandro Gennai, in apertura di ieri della seduta dello stesso Consiglio Comunale (era la seconda seduta in videoconferenza) e dopo una discussione su una delibera relativa ad alcune opere richieste dalla Scuola Superiore Sant'Anna – delibera poi ritirata per mancanza di alcuni documenti - è stata poi la volta di un’ampia relazione del sindaco di Pisa Michele Conti sui tanti interventi messi in campo dall'amministrazione  omunale per fronteggiare le moltissime situazione di difficoltà venutesi a creare nella nostra città in conseguenza della pandemia da Covid-19.
“Siamo impegnati da oltre 2 mesi - ha detto, tra l’altro, il sindaco Conti - su più fronti. Dall'emergenza sociale a quella economica. Dall'emergenza per gli affitti a quella del turismo, dalla scuola alla cultura. Sono stati controllati, da quando è scattato il lockdown, oltre 6000 cittadini. L’emergenza, purtroppo, non è ancora finita”.  Su questa stessa situazione di gravissima difficoltà che sta vivendo la nostra città sono poi interventi il capogruppo consiliare di Forza Italia, Riccardo Buscemi, il consigliere comunale Francesco Auletta (Diritti in Comune), il capogruppo consiliare della Lega, Alessandro Bargagna, il consigliere comunale, Gino Mannocci (Pisa nel cuore), il capogruppo consiliare di Nap-FdI, Maurizio Nerini, il capogruppo consiliare del M5S, Gabriele Amore, il consigliere Antonio Veronese (Patto Civico) e il capogruppo consiliare del Pd, Matteo Trapani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seduta in videoconferenza per il Consiglio comunale, il sindaco: "L'emergenza non è finita"

PisaToday è in caricamento