Giovedì, 24 Giugno 2021
Politica

Consiglio Comunale: casa popolare per un bambino disabile nella seduta

Il presidente Del Torto interviene anche sulla non ammissibilità del question time del consigliere Di Stefano (I Riformisti) sulla mancata realizzazione di una sede distaccata dei vigili urbani presso il Ctp 5

Il presidente del Consiglio Comunale Del Torto

La seduta del Consiglio Comunale di domani, giovedì 23 marzo (dalle 15, Sala delle Baleari del Comune) dopo alcuni question time, come quello della consigliera Simonetta Ghezzani (Si) per una casa popolare per un alunno disabile e malato (in pochi giorni sono state raccolte oltre 700 firme) o come quello del consigliere Giovanni Garzella (Area Popolare – Pisa è) sull’obbligatorietà dei vaccini nelle scuole, voterà la ricostituzione del Ctp1, cioè il Consiglio Territoriale di Partecipazione del litorale perché, come si ricorderà, circa un anno fa, 11 consiglieri su 20 dello stesso Ctp 1, in rappresentanza delle forze politiche di opposizione (M5S, Noi adesso Pis@ e Forza Italia) più il consigliere di maggioranza dei 'Riformisti', Silvestre Sagliocco, dettero le dimissioni in aperta polemica con la scelta dell’amministrazione comunale sugli stalli blu che sarebbero stati realizzati, nei mesi successivi, proprio sul litorale.

Il Consiglio Comunale voterà anche la surroga presso il Ctp 6 (Porta a Lucca, Gagno, I Passi e Porta Nuova), del consigliere Lorenzo Paladini (FI) che sarà sostituito con il consigliere Federico Di Sacco (FI).
Il Consiglio Comunale voterà, inoltre, anche alcune modifiche al Regolamento per il trasporto scolastico e allo statuto di Apes, l’istituto che si occupa delle case popolari.


Infine, il presidente del Consiglio Comunale, Ranieri del Torto, ha voluto precisare che la non ammissibilità del question time del consigliere Odorico Di Stefano (I Riformisti) sulla mancata realizzazione di una sede distaccata dei vigili urbani presso il Ctp 5, così come è accaduto anche ad altri consiglieri comunali, “dipende dalla mancanza dei requisiti di urgenza previsti dal Regolamento del Consiglio Comunale e che questa vicenda, comunque di grande importanza, se riproposta tramite un'interrogazione o un'interpellanza, sarà sicuramente discussa in una delle prossime sedute del Consiglio Comunale stesso”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio Comunale: casa popolare per un bambino disabile nella seduta

PisaToday è in caricamento