Politica

Consiglio Comunale: Gino Logli si dimette, entra Virginia Mancini

Il rappresentante di Forza Italia-Pdl neo assessore a Cascina lascia la carica di consigliere ed entra l'esponente del centro-destra del litorale pisano

Il consigliere comunale Gino Logli (Fi-Pdl), nominato assessore nella giunta Ceccardi, ha dato le dimissioni dalla carica ed al suo posto entra Virginia Mancini, nota esponente del centrodestra del litorale pisano nonché sorella di Paolo Mancini, già vicepresidente del Consiglio Comunale, scomparso per una grave malattia nell'agosto del 2013. La surroga avverrà nel Consiglio Comunale di giovedì prossimo, 14 luglio dalle 15 sala Regia del Comune.

Dall'inizio di questa legislatura, a maggio 2013, hanno dato le dimissioni anche altri consiglieri comunali. Simone Vanni (Pd), ha dato le dimissioni nell'ottobre del 2014 ed è stato sostituito da Massimo Chiarugi (Pd) che a sua volta lascò nel novembre 2014 a Nicola Pisani (Pd).

Ha dato le dimissioni, nel dicembre del 2013, anche Franco Mugnai (Fi) che fu sostituto proprio da Gino Logli (Fi). Nel novembre del 2015 ha dato le dimissioni anche il consigliere Armando Paolicchi (Sel) al quale è subentrata Elisa Giraudo (Sel). Infine ha dato le dimissioni nel febbraio 2015 anche il consigliere Andrea Ferrante (Pd) perché nominato assessore alla cultura. Al suo posto è entrata Maria Antonietta Scognamiglio (Pd).   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio Comunale: Gino Logli si dimette, entra Virginia Mancini

PisaToday è in caricamento