Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Maltrattamenti all'asilo: respinte le dimissioni dell'assessore Chiofalo

Il Consiglio Comunale vota contro la richiesta di dimissioni. Il sindaco difende il sistema educativo: "E' eccellente"

Immagine di archivio

E' terminato dopo mezzanotte il Consiglio Comunale di ieri, chiamato fra gli altri argomenti a pronunciarsi sulla richiesta di dimissioni dell'assessore ai sistemi educativi Marilù Chiofalo, a seguito dei maltrattamenti all'asilo. I due ordini del giorno delle opposizioni di centrodestra e M5S sono stati respinti, mentre invece è passato quello della maggioranza contro le dimissioni del membro della Giunta. Il voto: 18 della maggioranza più Ucic-Prc contro 7  di M5S, FI, Nap, Ncd.

Anche il sindaco Filippeschi è intervenuto sul tema: "Dobbiamo uscire da questa vicenda con umiltà e massimo impegno ripartendo dai punti di forza di un sistema educativo eccellente. La riflessione su quello che è successo serva a definire iniziative perché non si ripeta a Pisa, né in altri sistemi educativi per l'infanzia".

Della bontà dell'impianto scolastico sono dubbiose tutte le opposizioni. I consiglieri di Forza Italia Riccardo Buscemi, Gino Logli, Mirella Bronzini e la coordinatrice comunale Virginia Mancini chiedevano di "azzerare la delega e ripartire. Nonostante tutte le evidenze, nonostante i nuovi particolari che emergono giorno dopo giorno e che danno l'immagine di un sistema dove mancano innanzitutto i controlli, l'amministrazione comunale insiste col dire che a Pisa abbiamo i migliori asili nido comunali d'Italia! Ed è chiaro, invece, che purtroppo non era e non è così. Le attestazioni di buon funzionamento e di eccellenza sono esclusivamente autoreferenziali!".

"Occorre prendere coscienza - proseguono in una nota - che il sistema non ha funzionato, ha fallito e un po' di chiarezza, anche da parte del Sindaco, è necessaria. L'azzeramento della delega è il chiaro segnale che si deve dare alla Città, che cioè si vuole invertire la rotta, che da oggi le cose cambiano. Con le ottuse difese d'ufficio, invece, non si va da nessuna parte, anzi si alimenta ancora di più la sfiducia dei genitori dei bambini verso il nostro sistema scolastico dell'infanzia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti all'asilo: respinte le dimissioni dell'assessore Chiofalo

PisaToday è in caricamento