Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Trasporto pubblico in Consiglio Comunale, Ceccarelli: "Non possiamo permetterci sprechi"

Al centro della seduta consiliare il tema del tpl, con la partecipazione dell'assessore regionale ai trasporti che è intervenuto (e ha rassicurato) anche sullo sviluppo aeroportuale toscano. In apertura i saluti del prefetto che il prossimo 30 giugno andrà in pensione

Il saluto del prefetto in Consiglio Comunale

Parole molto toccanti, seguite da un lungo applauso, ed anche con un po’ di emozione, hanno salutato il prefetto di Pisa, Francesco Tagliente, che andrà in pensione dal prossimo 30 giugno. Dopo quelle del presidente del Consiglio Comunale, Ranieri Del Torto, “il Prefetto ha sempre dimostrato un altissimo senso delle istituzioni, un grazie da parte di tutta la città”, e di quelle del sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, “sono sicuro che rimarrà un rapporto di amicizia anche per il futuro, un grazie sincero”, è poi intervenuto lo stesso prefetto Tagliente che ha voluto sottolineare, “l’entusiasmo e l’ottimismo che ho sempre cercato di mettere nel lavoro quotidiano, giorno per giorno, per tutti questi anni”. 

Successivamente - e dopo il question time del consigliere Maurizio Nerini (Noi adesso Pis@) sulla concessione di piazza Viviani per la festa di Rifondazione Comunista, “il nulla-osta concesso - gli ha risposto l’assessore Gay - è stato regolare, è necessaria, comunque, una pianificazione di tutte le attività temporanee” e il question time del consigliere Ciccio Auletta (Una città in comune-Prc) sulle concessioni demaniali che interessano l’insediamento produttivo dei Cantieri di Pisa, “faremo una gara pubblica per la loro concessione definitiva”, ha risposto, anche qui, l’assessore Gay, il presidente del Consiglio Comunale, Ranieri Del Torto, ha poi dato la parola all’assessore regionale ai trasporti, Vincenzo Ceccarelli. 

“Nel settore del trasporto pubblico la Regione Toscana ha subito tagli molto rilevanti - ha così esordito l’assessore Ceccarelli  - e la gara regionale è uno scudo contro i futuri tagli, per qualificare l’intero settore (nei prossimi 5 anni, il 50% dei 3000 bus toscani saranno dismessi) e uno scudo per difendere l’occupazione perché nessuno verrà licenziato e la Regione investirà molto per riqualificare tutto il personale. Lavoriamo - ha concluso Ceccarelli - per una mobilità adeguata ad un prezzo giusto, non prossimo più permetterci di avere sprechi, dobbiamo spendere bene ogni singolo centesimo dei cittadini, oggi, prima di tutto, ci vuole efficienza”. L’assessore Ceccarelli, infine, è intervenuto anche sulla questione del sistema aereoportuale. “Ci sarà - ha detto Ceccarelli - uno sviluppo equilibrato, Pisa raggiungerà i 7 milioni di passeggeri e Firenze arriverà a 4, abbiamo lavorato nell’interesse della Toscana”. 

Dopo un lungo dibattito dove sono intervenuti i consiglieri Valeria Antoni (M5S) “è stato perso molto tempo, il trasporto pubblico è in ginocchio”, Ciccio Auletta (Una città in comune-Prc) "è necessario un confronto serio sulla gara, lì non ci sono meccanismi virtuosi”, Rita Mariotti (In lista per Pisa) ”la Regione sbaglia sul sistema aereoportuale”, Diego Petrucci (Noi adesso Pis@) “la scelta del doppione di Peretola è fuori da ogni logica”, Armando Paolicchi (SEL) “la gara non deve comportare una spese in più sulle spalle dei cittadini”, Riccardo Buscemi (FI-PDL) “le società che gestiscono il servizio pubblico non garantiscono maggiore efficienza”, Patrizia Bongiovanni (PD) “Pisa è una città che ha scommesso sul trasporto pubblico, il ritardo della gara ha comportato dei costi rilevanti”, Raffaele Latrofa (NCD) “è necessario fare presto la gara e farla bene”, e, infine, l’assessore David Gay “siamo arrivati al limite, non è più rinviabile una innovazione del trasporto pubblico”, sono stati votati alcuni ordine del giorno a difesa del trasporto pubblico, tra i quali uno, proposto da Noi Adesso Pis@, ma presente nel mandato del sindaco, prevede una linea circolare dei lungarni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto pubblico in Consiglio Comunale, Ceccarelli: "Non possiamo permetterci sprechi"

PisaToday è in caricamento